Strange World. Un mondo misterioso, di Don Hall

simula fedelmente lo spirito più gioioso delle opere letterarie di Verne, na ci si trova dinanzi l’ennesimo prodotto mai del tutto sincero e tremendamente prevedibile.

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------

Un enorme zona grigia. Una zona limbica mai del tutto riconoscibile ma formalmente impeccabile sotto un’ottica puramente identitaria. Un alone che permea nelle dinamiche produttive della Disney che sembra esser arrivata alla più totale sovrasaturazione del proprio linguaggio, dei propri codici sempre meno propensi ad un’effettiva presa di posizione. Come se lo sguardo rivolto sui temi cari alla cultura dell’inclusività sia un patto stretto solamente col fine di rientrare a tutti in costi all’interno di un circuito colmo d’adesioni e plausi a scena aperta. Ma andando ad esplorare nel profondo la questione, sembra che il metodo attuato da casa Disney ottenga un risultato paradossalmente opposto rispetto a quelle che sono le intenzioni di base. Ragionando sull’ultimo lavoro di Don Hall,  Strange World. Un mondo nascosto, tutto il discorso inerente all’effettiva ricerca di uno sguardo sincero e tangibile sulla contemporaneità si scontra inavvertitamente con la mera superfice del problema. La storia di questa famiglia d’esploratori semina tutte le criticità di una struttura, di una costruzione affettiva edulcorata, mai rivolta verso un vero conflitto ideologico e, perchè no, anche generazionale.

----------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA CON LA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

--------------------------------------------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.13 – PRENOTA LA COPIA IN OFFERTA SCONTATA ENTRO IL 31 GENNAIO!

--------------------------------------------------------------

Inizia con una rottura che aleggia nella memoria l’avventura di Searcher, figlio di questa famiglia che grazie alla scoperta di una pianta che emana energia, il Pando, ha ottenuto grande prestigio nella città di Avolonia. Nonostante ciò Searcher pensa continuamente al litigio che ha causato la fuga del padre verso lidi ignoti 25 anni prima, fino a ritrovarlo successivamente durante una spedizione volta a salvare l’ ecosistema di Avolonia sull’orlo della demolizione batteriologica.

Strange World. Un mondo nascosto trascina l’idea di astrarre concettualmente i propri spazi trascritti nei nuovi universi emotivi ancora inesplorati dalla Disney. Nonostante il mondo di Avolonia conservi il fascino dell’ultima frontiera cosmica, nella realtà dei fatti è un esplorazione emotiva tendente alla decostruzione formale degli ambienti, delle creature e della morfologia del luogo. Il percorso simula fedelmente lo spirito più gioioso delle opere letterarie di Verne, conducendoci però ad osservare tutto ciò con la coscienza di avere dinanzi l’ennesimo prodotto mai del tutto sincero e tremendamente prevedibile. Le connessioni con l’ambientalismo e con la macro inclusività si perdono in un groviglio di suggestioni mai totalmente ricambiate, anzi quasi annientate da una trattazione di pura rappresentanza comunitaria. Perchè non si entra mai nella sfera amorosa del figlio di Searcher? Perchè la rabbia logora provata dal protagonista non arriva mai ad un’effettiva collisione con la figura paterna? Sono domande che nascono spontaneamente visto tutto il costrutto tematico apportato dal film, ponendo la condizione abissale di navigare su un imponente pianeta, come quello Disney, misteriosamente timoroso nel dar voce alla sua verità sempre più confinata in una zona grigia.

 

 

Titolo originale: Strange World
Regia: Don Hall
Voci originali: Jake Gyllenhaal, Dennis Quaid, Lucy Liu, Gabrielle Union, Jabouike Young-White, Alan Tydek, Karan Soni
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures
Durata: 102′
Origine: USA, 2022

 

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
2.3
Sending
Il voto dei lettori
2.63 (19 voti)
----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative