SUNDANCE 2013 – Gran Premio della Giuria a Fruitvale di Ryan Coogler

SUNDANCE 2013 - Gran Premio della Giuria a Fruitvale di Ryan CooglerAssegnati i premi del Sundance Film Festival 2013: il Gran Premio della Giuria va a Fruitvale, lungometraggio d'esordio di Ryan Coogler tratto da un fatto di cronaca: l'omicidio, mediante una pallottola nella schiena, del ventiduenne afroamericano Oscar Grant da parte di un poliziotto bianco (oggi condannato per omicidio involontario, malgrado diversi filmati avessero ripreso tutta la scena).

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Il film, interpretato da Michael B. Jordan (Chronicle) segue le sue ultime ore e i suoi ultimi incontri alla soglia del Capodanno 2009. Nel cast anche Kevin Durand (Noah, Devil's Knot) e Octavia Spencer (The Help).

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Premi minori sono andati a Jiseul di Muel O, Afternoon Delight di Jill Solloway, The Spectacular Now di James Ponsoldt, Upstream Color di Shane Carruth, Ain't Them Bodies Saints di David Lowery e Cristal Fairy di Sebastián Silva, che era a Park City anche con Magic, Magic.

SUNDANCE 2013 - documentario vincitore Blood BrotherTra i documentari, il Sundance 2013 premia Blood Brother, del già affermato Davis Guggenheim (Il mio sogno più grande, Una scomoda verità) che segue un americano nel suo viaggio in Africa e il suo lavoro con orfani e bambini malati di AIDS. Tra i cortometraggi vince Until the Quiet Comes di Kahlil Joseph (visibile qui) eccellente lavoro visionario realizzato per i Flying Lotus.

Il vincitore della scorsa edizione del Sundance è stato Beasts of Southern Wild di Behn Zeitlin, che mentre corre verso gli Oscar è in uscita in Italia (purtroppo in poche copie) a partire dal 7 febbraio come Re della Terra Selvaggia. (trailer in italiano). (m.p.)

Tutti i vincitori del Sundance 2013