Suoni e colori. La Sardegna a Milano

24 film, tra documentari, cortometraggi, film antropologici e musicali di autori sardi che hanno per argomento la Sardegna. Dal 15 al 20 aprile 2008, al Cinema Gnomo di Milano

--------------------------------------------------------------
BANDO BORSE DI STUDIO IN CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING

--------------------------------------------------------------
Milano Cinema, nell’ambito della programmazione cinematografica promuove a cura di Fasi
Suoni e colori. La Sardegna a Milano.
15-20 aprile 2008
Cinema Gnomo
 
La Fasi, Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, che riunisce i 68 circoli presenti sul territorio nazionale, organizza un progetto che presenta con Suoni e Colori. La Sardegna a Milano 24 film, tra documentari, cortometraggi, film antropologici e musicali di autori sardi che hanno per argomento la Sardegna. Sono inseriti nel programma anche un recital di poesia e accompagnamenti musicali dal vivo e la presentazione del film “La grazia ritrovata” di Aldo Benedetti del 1929 tratto da Grazia Deledda recentemente restaurato e presentato in anteprima milanese.
 
Programma:
Martedì 15 aprile 2008
Ore 18.00 Ricordo di Andrea Parodi (25') a cura di Giacomo Serrali
Contributi filmati per alcune sue ultime esibizioni in Sardegna oltre a tributi che altri artisti sardi hanno organizzato per lui dopo la sua scomparsa.
Ore 18.30 Ricordo di Maria Carta (30') a cura di Giacomo Serrali
Il rapporto dell'artista con la tradizione popolare sarda attraverso le sue esibizioni, interviste e dichiarazioni.
Ore 19.00 Sa Regula (45') di Simone Contu
Uno sguardo sulla sardità. La storia narra dei tentativi di un insegnante elementare d’avvicinare il proprio figlio al corpus dell’identità e della cultura sarda.
Ore 20.00 Costa Smeralda (30') di Piero Sanna. Commento B. Bandinu
Documentario del 1980. La nascita della Costa Smeralda e l'impatto con la cultura e l'ambiente.
Ore 21.00 Ricordo di Andrea Parodi (25') a cura di Giacomo Serrali Replica
Ore 21.30 Ricordo di Maria Carta (30') a cura di Giacomo Serrali Replica
Mercoledì 16 aprile 2008
Ore 18.00 Pastori di Orgosolo (11')
                Un giorno in Barbagia (10') di Vittorio De Seta
Due brevi documentari del 1958 che precedono la realizzazione del primo lungometraggio di De Seta “Banditi ad Orgosolo”.
Ore 18.30 Banditi ad Orgosolo (98') di Vittorio De Seta
Opera pluripremiata. L''unico film girato da un regista venuto ‘dal continente’ a non essere stato considerato una piccola o grande aggressione ‘coloniale’ alla sardità.                                         
Ore 21.00 A Peppinu
                 Recital di poesia e canto Dedicato a Peppino Marotto
Tenores di Neoneli accompagnati da Orlando Maxia con la testimonianza di Vincenzo Floris nipote del poeta
Giovedì 17 aprile 2008
Ore 18.00 Ballo a tre passi  (107') di Salvatore Mereu                                                                              
Vincitore del premio della critica al 60° Festival del Cinema di Venezia. Una Sardegna descritta nella sua quotidianità, lontano dal turismo estivo in cui si alternano, in quattro stagioni, intrecciandosi, diversi personaggi.                             
Ore 20.30Dinamite, Nuraxi Figus (53') di Daniele Segre
Daniele Segre con la cinepresa fino a quattrocento metri sotto terra per seguire l'occupazione "alla dinamite" della miniera da parte dei minatori della CarboSulcis a difesa del posto di lavoro.
Ore 21.30Un delitto impossibile (93') di Antonello Grimaldi
Dal romanzo “Procedura” di Salvatore Mannuzzu – premio Viareggio 1989. Giallo con una struttura salda e coerente in cui Grimaldi riesce a visualizzare in modo interessante un ambiente così poco noto alla cinematografia italiana come quello sardo.
Venerdì 18 aprile 2008
Ore 18.00La bottega del jazz (24') di Carlo Sanna
Documentario sui seminari jazz di Nuoro diretti da Paolo Fresu. Interpreti lo stesso musicista, i docenti e gli allievi.
Ore 18.30 Pregaries (30') produzione Franca Masu
Recentissima produzione della nota cantante algherese su materiali d'epoca restaurati di don Giovanni Gallo. Vi sono inseriti diversi brani musicali.
Ore 19.00 La poesia improvvisata logudorese. (25') di Antonio Maria Uleri
Girato tra Plaoghe, Siligo, Ozieri e Nulvi documenta alcune esibizioni di improvvisatori professionisti dello scenario logudorese.     
Ore 19.30 Gennargentu, una montagna per tre poeti (37')di Davide Mocci e Giovanni Carroni.
Nello splendido scenario del Gennargentu Giovanni Carroni recita magistralmente i versi di tre poeti della zona: Antioco Casula (Montanaru) di Desulo, Peppino Mereu di Tonara, Bachis Sulis di Aritzo.
Ore 20.15 Il Santo (14') di Paolo Sanna e Salvatore Garau
San Salvatore, nei pressi di Cabras: La Corsa degli Scalzi nella visione di due artisti.
Ore 21.00 Arcipelaghi (100') di Giovanni Columbu
Un ragazzino di 14 anni è imputato di omicidio per vendicare la morte del fratello di 11 anni. La vicenda rivela una vendetta privata che però, grazie all'omertà dei testimoni, non viene raccontata nelle aule di un tribunale.                      
Sabato 19 aprile 2008
Ore 15.00 Passaggi di tempo. (85')
                  Il viaggio di Sonos 'e Memoria. di Gianfranco Cabiddu
Gli stili della musica sarda tra sonorità isolane, jazz e contaminazioni mediterranee; un viaggio avventuroso; un gruppo di amici musicisti.
Ore 16.45 Sa Regula (45') di Simone Contu
Uno sguardo sulla sardità. La storia narra dei tentativi di un insegnante elementare d’avvicinare il proprio figlio al corpus dell’identità e della cultura sarda.
Ore 17.30 L'ultimo pugno di terra (97') di Fiorenzo Serra
Un grande lavoro di un grande documentarista sardo che era nato a Porto Torres nel 1921. Con "L’ultimo pugno di terra" venne premiato nel 1966 al Festival dei Popoli di Firenze. Il film nacque con la collaborazione di alcuni dei più illustri intellettuali sardi: Pigliaru, Lussu, Brigaglia, Fiori, Pira, Mannuzzu,
Ore 19.15 Tu Nos Ephysi, protege (46') di Marina Anedda
Da 350 anni Cagliari celebra il primo di maggio la festa di Sant'Efisio con una processione trionfale. Migliaia sono le persone             che vi partecipano.      
Ore 20.00 Su Re (5') di Giovanni Columbu Incontro con l'autore e i giornalisti.
Presentazione del progetto di un film tratto dai Vangeli, in lingua sarda.
Ore 21.30 Concerto di Poesia – Alberto Masala con Gavino Murgia
Alberto Masala è uno fra i maggiori testimoni della poesia contemporanea. Gavino Murgia (sax, voce gutturale, elettronica), divoratore di musica, amplificatore di tenerezze sonore, barbaro trascinatore di respiri e voci primordiali.
Domenica 20 aprile 2008
Ore 15.00 In viaggio per la musica (22')di Marco Lutzu e Valentina Manconi
Sardegna: la passione per la poesia estemporanea spinge un gruppo di persone a seguirne assiduamente le manifestazioni ovunque esse si svolgano.
Ore 15.30Rassegna “Il Cinema racconta il lavoro”:
Circolare notturna (30') di Paolo Carboni
La valigia di Tidiane Cuccu (28') di Antonio Sanna e Umberto Siotto
Passaggio a livello (15') di Luca Impagliazzo
Risvegli (15') di Maurizio Usai
Due documentari e due fiction sono le opere realizzate dai vincitori del concorso per progetti cinematografici indetto dall’Agenzia Regionale per il Lavoro di Cagliari e dalla Società Umanitaria-Cineteca Sarda, grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna,
Ore 17.00 Furriadroxus         (40') di Michele Trentini e Michele Mossa               
Documentario vincitore di numerosi premi. Nelle tipiche case sparse locali. sulla costa di Teulada, i furriadroxus, vive un microcosmo di uomini, scapoli e con un’età media di più di sessant’anni la cui quotidianità è scandita dall’attività legata all’allevamento e all’agricoltura di sussistenza, fatta di collaborazione reciproca, ma anche di solitudine e marginalità. 
Ore 18.00 Piccola Pesca (80') di Enrico Pitzianti
Le esercitazioni militari nel poligono di Capo Teulada limitano la vita dei pescatori, costretti a calare le reti e a tirar su le nasse in parti di mare sempre più ristrette ed avare.
Ore 20.30 La Grazia ritrovata – dal muto al sonoro (90') di Aldo de Benedetti
E' del 1929 uno dei film muti italiani più belli. E' ispirato alla novella di Grazia Deledda “Di notte” che fa parte della raccolta “Racconti sardi”. Il film sarà presentato da Sergio Naitza, artefice dell'opera di restauro         digitale.  Nuova anche la colonna sonora originale eseguita dal maestro Romeo Scaccia.
Info:
Milano Cinema: tel 0288462451-52-60 c.uffcinema@comune.milano.it www.comune.milano.it 
Cinema Gnomo: Via Lanzone, 30/A 20123 Milano – Tel. 02. 804125
 
Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata € 4,10 – ridotto € 2,60
Tessera annuale obbligatoria € 2,60
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative