Super Mario Bros. Il film, di Aaron Horvath, Michael Jelenic

Si punta sulla nostalgia, ed è questa la mossa vincente di Illumination Entertainment e Nintendo. Si parla ad un pubblico ristretto e che rievocherà alla mente molti ricordi. Da oggi al cinema

--------------------------------------------------------------
BANDO BORSE DI STUDIO IN CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING

--------------------------------------------------------------

Già dal suo annuncio, Super Mario Bros. Il film ha attirato l’attenzione dei fan del gioco ideato da Shigeru Miyamoto. Ma non è la prima volta che l’idraulico più famoso al mondo passa dal ludico al grande schermo. Nel 1993, Rocky Morton e Annabel Jankel realizzano non solo un live action ispirato al famoso prodotto Nintendo, ma si aggiudicano anche un primato, quello di aver diretto il primo film tratto da un videogioco nella storia del cinema. Il risultato però è stato un fallimento. Trent’anni dopo, Illumination Entertainment e Nintendo riportano al cinema i fratelli Mario e Luigi, ma con furbizia puntano sulle corde giuste dello spettatore. La nostalgia è la super stella che trasforma Super Mario Bros. in un film invincibile.

--------------------------------------------------------------
OFFERTA DI LUGLIO SULLO SHOP DI SENTIERI SELVAGGI!

--------------------------------------------------------------

Brooklyn anni Ottanta. I due fratelli idraulici Mario e Luigi decidono di mettersi in proprio. Ma i risultati sono deludenti; nessuno infatti crede nelle loro capacità. Un tubo misterioso che si trova nelle fognature della città li risucchia all’interno di un mondo completamente diverso dal loro, ma i due fratelli vengono separati. Mario la Principessa Peach, Toad e Donkey Kong partono per salvare Luigi e il Regno dei Funghi, minacciato dal Malvagio Bowser.

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Una storia semplice. Ma abbiamo parlato di nostalgia. Tutto si basa sui riferimenti, dal NES che troviamo nella stanza di Mario, alle musiche che caratterizzano ogni mondo del video gioco, ai potenziamenti che spuntano dai cubi, agli ostacoli che si trovano nei vari Regni. Ogni fotogramma rievoca un ricordo. Si ha la sensazione che un joypad immaginario si materializza tra le mani dello spettatore che vuole aiutare Mario a superare un ostacolo, o prendere quel potenziamento che potrebbe aiutarlo a sconfiggere un nemico. Super Mario Bros. è un film per i fan, per chi ha giocato almeno una volta al video gioco. Un’operazione al contrario. Se spesso i film puntano ad un pubblico più ampio piuttosto che ad uno più ristretto, il film d’animazione di Aaron Horvath e Michael Jelenic si rivolge a chi ama l’universo Nintendo.

Portare sul grande schermo un film tratto da un videogioco è sempre stata una mossa azzardata e quasi sempre con scarsi successi di pubblico e critica. Eppure, ultimamente i risultati dicono tutt’altro. Successi come The Last of Us, quello di Dungeons & Dragons: L’onore dei ladri e quello, sicuro, di Super Mario Bros. hanno finalmente dimostrato che forse non è un rischio così insormontabile.

Titolo originale: The Super Mario Bros. Movie
Regia: Aaron Horvath, Michael Jelenic
Voci: Chris Pratt, Anya Taylor-Joy, Charlie Day, Jack Black, Keegan Michael Key, Seth Rogen, Eric Bauza, Fred Armisen, Sebastian Maniscalco, Khary Payton, Kevin Michael Richardson
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 92′
Origine: USA, Giappone, 2023

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3
Sending
Il voto dei lettori
2 (1 voto)
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative