Tarantino in marcia contro la polizia di New York

E il sindacato della polizia ha invitato gli agenti a boicottare i film del regista

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Alla protesta contro gli abusi della polizia che ha avuto luogo pochi giorni fa per le strade di New York c’era anche Quentin Tarantino: “Sono un essere umano con una coscienza, e se credete che gli omicidi non accadano per caso allora avete bisogno di alzarvi e protestare. Sono qui per dire che non sono dalla parte dell’assassino”. Una presa di posizione che non è rimasta indifferente al sindacato della polizia, che ha invitato gli agenti a boicottare le produzioni cinematografiche del regista. Il presidente del Patrolmen’s Benevolent, Patrick Lynch, ha commentato che “non è una sorpresa che una persona che si guadagna da vivere glorificando il crimine e la violenza odi anche i poliziotti”. (a.c.)

----------------------------
CORSO ONLINE DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA

----------------------------
--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative