Terra di Tutti i Film Festival

 da martedì 8 a domenica 13 ottobre presso il cinema Lumière di Bologna

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Il festival di documentario e cinema sociale dal sud del mondo, organizzato dalle ong Cospe e Gvc per la direzione artistica di Jonathan Ferramola e Stefania Piccinelli, porterà fuori dal cono d’ombra della comunicazione più mainstream i temi, i luoghi e i volti di chi lotta per la sostenibilità ambientale, le nuove cittadinanze, l’accesso alle risorse e la sopravvivenza nelle regioni di conflitto.
 

Il ritorno del fotoreporter libano-americano George Azar a Beirut dopo trenta anni, in cerca dei suoi soggetti ha dato alla luce Beirut Photographer, che mostra il dietro le quinte dei singoli scatti del 1981, alla vigilia dell’invasione israeliana e del massacro di Sabra Shatilla.

Le condizioni di lavoro degli operai cinesi nella filiera di assemblaggio degli iPhone sono mostrate in Inside Apple della regista francese Anne Poiret, che ha indagato sul cosiddetto “sistema Foxconn”, un’azienda cinese fornitrice di Apple, passata alla cronaca nel 2010 dopo un’ondata di suicidi fra i dipendenti.

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

Gli orti nelle aree che ai margini dello sviluppo sono invece i protagonisti di Not my land, di Alyona Surzhikova, assieme alle generazioni vecchie e nuove che rischiano di trovarsi privati della loro fonte di sostentamento. Queste sono solo alcune delle storie che daranno vita alla settima edizione del Terra di Tutti Film Festival, che si terrà a Bologna dall'8 al 13 ottobre e coinvolgerà il cinema Lumière e molte altre location.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Terra di Tutti i Film Festival

    Dall'8 al 13 ottobre a Bologna

    ---------------------------------------------------------------
    IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


    ---------------------------------------------------------------
    Sono più di 200 i video iscritti alla rassegna che punta i riflettori sulle storie e sui luoghi dimenticati dall'informazione: documentari e reportage su rivolte, migrazioni, povertà e lotte per i diritti.

    Le rivolte del sud del mondo, le storie dei giovani cubani, i respingimenti dei migranti africani saranno al centro della settima edizione del Terra di Tutti i Film Festival, la rassegna cinematografica organizzata dalle ong Cospe e Gvc.

    Appuntamento da martedì 8 a domenica 13 ottobre con proiezioni, convegni, eventi culturali e dibattiti.

    ---------------------------------------------------------------
    BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


    ---------------------------------------------------------------

    I video in concorso potranno competere per tre riconoscimenti: il premio per la miglior produzione italiana, assegnato dalla giuria del TTFF; il premio per la miglior produzione internazionale, consegnato da una giuria composta dai membri del Consiglio dei cittadini stranieri e apolidi della Provincia di Bologna e intitolato alla memoria di Cheikh Sarr (in collaborazione con il festival Segnali di Pace), un operaio senegalese, medaglia d'oro al valore civile, che ha perso la vita per salvare un uomo che stava anneggando; infine il premio speciale intitolato al cooperante Benedetto Senni e dedicato ad Africa, sviluppo sostenibile, agricoltura e lotte per la terra.

     "Abbiamo registrato oltre 220 iscrizioni di video e reportage – precisano i direttori artistici Jonathan Ferramola e Stefania Piccinelli provenienti da diversi paesi del mondo, dalla Russia al Libano, dalla Cina al Messico, passando per Egitto, Tunisia, Senegal e vari paesi d’Europa. La grande partecipazione è il segno che il nostro festival si sta consolidando un po’ ovunque come un punto di riferimento importante per il documentario d’inchiesta sul sud del mondo, uno spazio di visione libero, gratuito e appassionato che dà voce alle periferie del pianeta e alle lotte millenarie contro gli sfruttamenti e le ingiustizie. Insomma un contenitore di cinema povero, creato con scarsi mezzi tecnici da valorosi videomaker indipendenti, ma dotato di passione, ricerca, dignità e coraggio. Gli ingredienti del TTFF anche di quest’anno."

     

    Per tutte le ulteriori informazioni sul festival, consultare il sito ufficiale: www.terradituttifilmfestival.org/

    ---------------------------------------------------------------
    UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

    ---------------------------------------------------------------

      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

      Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative