#TFF33 – I premi collaterali

TFF33 – I premi collaterali

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

PREMIO SCUOLA HOLDEN – Storytelling & Performing Arts

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

La Giuria composta dagli allievi e dalle allieve del secondo anno del College di Cinema assegna il premio

Miglior sceneggiatura di Torino 33 a:

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

SOPLADORA DE HOJAS di Alejandro Iglesias Mendizábal (Messico, 2015)

 

PREMIO ACHILLE VALDATA

La Giuria composta da 10 lettori di “Torino Sette” assegna il premio Miglior film di Torino 33 a:

LA PATOTA di Santiago Mitre (Argentina/Brasile/Francia, 2015)

 

PREMIO AVANTI

La Giuria del Premio AVANTI (Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani) composta da Danilo Monte (regista), Alessandro Uccelli (Cineforum), Andrea Zanoli (Lab 80 Film) propone, per la distribuzione nel circuito culturale curata da Lab 80 film, il seguente film:

DUSTUR di Marco Santarelli (Italia, 2015)

Menzione speciale a:

VINCENZO DA CROSIA di Fabio Mollo (Italia, 2015)

 

PREMIO GLI OCCHIALI DI GANDHI

Assegnato dal Centro Studi “Sereno Regis” (Torino), la cui Giuria, composta da Eliana Cantone, Teodoro Cavalluzzo, Angela Dogliotti, Pierandrea Moiso, Carlo Griseri, assegna il Premio Gli Occhiali di Gandhi al film:

DUSTUR di Marco Santarelli (Italia, 2015)

Menzione speciale a: LA PATOTA di Santiago Mitre (Argentina/Brasile/Francia, 2015)

Menzione speciale a: IDEALISTEN di Christina Rosendahl (Danimarca, 2015)

 

PREMIO INTERFEDI

La Giuria Interfedi, promossa dalla Chiesa Valdese e dalla Comunità Ebraica di Torino, con il patrocinio del Comitato Interfedi della Città di Torino, e composta da Ada Treves (in rappresentanza della Comunità Ebraica), Marco Fraschia (Chiesa Valdese), Beppe Valperga (Comitato Interfedi) attribuisce la terza edizione del “Premio Interfedi – Premio per il rispetto delle minoranze e per la laicità” a:

COUP DE CHAUD di Raphaël Jacoulot (Francia, 2015)

Menzione speciale a: FLOTEL EUROPA di Vladimir Tomic (Danimarca/Serbia, 2015)

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative