#TFF33 – SentieriSelvaggi intervista ROSS SUTHERLAND

Aldo Spiniello, Sergio Sozzo e Pietro Masciullo scambiano una manciata di riflessioni con Ross Sutherland, a Torino nella sezione Onde con il suo dolorosissimo Stand by for a tape back-up: riappropriazione dell’immaginario di massa, deperimento della memoria analogica contro immortalità del digitale, la ripetizione come arma poetica per scardinare il potere simbolico e spaventoso delle immagini…

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"