"The Attack" di Ziad Doueiri vince il 12° Festival di Marrakech

La giuria era presieduta da John Boorman

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


the attack di ziad doueiriThe Attack del libanese Ziad Doueiri (il regista che si è messo in luce nel 1998 con West Beyrouth) si è aggiudicato il 12° Festival International du Film de Marrakech che si è svolto dal 30 novembre all'8 dicembre. L'opera è stata premiata tra i 15 film in concorso da una giuria presieduta da John Boorman di cui hanno fatto parte anche James Gray, Pierfrancesco Favino, Lambert Wilson, Gemma Aterton, Jeon Soo-il, Sharmila Tagore, Jillali Ferhati e Maria-Josée Croze.

Il Premio della Giuria è andato, ex-aequo, all'iraniano Taboor di Vahid Vakilifar e al danese A Hijacking di Tobias Lindholm che si è aggiudicato anche il premio per la miglior interpretazione maschile a Soren Malling. Elina Reinold è a sua volta la miglior attrice per l'estone Mushrooming di Toomas Hussar.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------