The Conjuring. Il caso Enfeld in testa al box office statunitense

The Conjuring. Il caso Enfeld, il sequel di James Wan del thriller soprannaturale che ottenne un enorme successo nel 2013,  ha incassato 90.350 milioni di dollari a livello internazionale, piazzandosi al primo posto delle classifiche nel primo weekend in Nord America.

L’annuncio è stato fatto oggi da Veronika Kwan Vandenberg, Presidente della distribuzione internazionale di Warner Bros. Pictures. Con un incasso di 3.4 milioni di dollari solo nella notte di giovedì negli USA, il film ha raggiunto la cifra di 40.350 milioni di dollari in Nord America, diventando così il film horror più visto appena uscito nei cinema da L’evocazione. The Conjuring del 2013, che ha incassato 319 milioni di dollari in tutto il mondo.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

A livello internazionale, il film ha raggiunto la cifra di 50 milioni di dollari, doppiando l’esordio del capostipite negli stessi paesi.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
In questa dichiarazione, Kwan Vandenberg ha affermato: “Ancora una volta James Wan ha dimostrato di essere un vero maestro del terrore, costruendo sullo schermo un mondo che non solo spaventa gli appassionati del genere, ma che continua a farlo anche una volta usciti dal cinema. Prevediamo che il passaparola accompagnerà il film per tutta l’estate”.

Il thriller soprannaturale di New Line Cinema vede ancora protagonisti Vera Farmiga e Patrick Wilson, nei panni dei demonologi Lorraine e Ed Warren, che, in una delle loro più terrificanti inchieste sul paranormale, arrivano a Londra per aiutare una madre single con quattro figli che si ritrova da sola in una casa infestata da spiriti malvagi.