The Hobbit: An Unexpected Journey. L'avventura ha inizio… il trailer sottotitolato e tutte le foto

Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato – trailer sottotitolato in italiano

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

The Hobbit: An Unexpected Journey – trailer originale

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Manca ancora un anno all'uscita di The Hobbit: An Unexpected Journey, ma la suspence è già altissima, specie dopo la diffusione del primo teaser trailer di questa nuova incursione nel mondo di Tolkien firmata Peter Jackson: a poche ore dalla messa online lo hanno già visto oltre un milione di utenti, e in rete dilagano le recensioni del trailer da parte di blogger, fan e appassionati, che condividono le loro impressioni e reazioni (c'è già anche la versione sottotitolata in italiano, opera di hobbitfilm.it e trailersland.com).

The Hobbit: An Unexpected Journey. Sir Ian McKellen/Gandalf, Cate Blanchett/GaladrielSe alcuni fortunati si erano trovati (a sopresa) davanti al teaser già due settimane fa, al Butt-Numb-A-Thon, la maratona annuale guidata da Knowles di Ain't It Cool, tutti gli altri si esprimono ora tra l'entusiasmo e qualche critica (poche).

 

L'anteprima si apre con un anziano Bilbo Baggins (Sir Ian Holm) che, via lettera, confessa a Frodo di non avergli raccontato proprio tutte le sue avventure.

Una malinconica, cupa e bella canzone cantata dai nani ci introduce ai "vecchi" personaggi: rivedremo Cate Blanchett-Galadriel e Andy Serkis-Gollum, che compaiono già nel teaser;  appariranno inoltre Elijah Wood, Orlando Bloom, Hugo Weaving, tanti altri attori de Il signore degli anelli. Tra cui naturalmente lo splendido Sir Ian McKellen nei panni di Gandalf, molto presente anche nel raccontare a suo modo l'avventura sul suo sito ufficiale: prima interpretando un Mago con occhiali 3D, poi pubblicando il suo report personale dalla Terra di Mezzo.

 

Ma in termini di aspettative, hanno un peso rilevante soprattutto le nuove presenze: Martin Freeman nel ruolo di Bilbo ancora giovane e Richard Armitage nei panni guerreschi di Thorin Scudodiquercia, che guida la Compagnia dei Nani: Aidan Turner (Kili), Dean O'Gorman (Fili), Graham McTavish (Dwalin), Ken Stott (Balin), Mark Hadlow (Dori), Jed Brophy (Nori), Adam Brown (Ori), John Callen (Oin), Peter Hambleton (Gloin), William Kircher (Bifur), James Nesbitt (Bofur) e Stephen Hunter (Bombur). A dare la voce al drago Smaug è stato chiamato Benedict Cumberbatch.

The Hobbit: An Unexpected Journey. La compagnia dei NaniMusiche e fotografia sono sempre di Howard Shore e Andrew Lesnie.

Coprodotto da New Line e MGM con un budget tra i 300 e i 500 milioni di dollari, girato in 3D con le macchine da presa RED, il primo film, in uscita a dicembre 2012, sarà seguito da una seconda pellicola: The Hobbit: There and Back Again, in uscita a dicembre 2013.

 

Nel frattempo Peter Jackson ha lavorato con Spielberg al progetto Tintin e ha suggellato con un tatuaggio la sua amicizia con Damien Echols, ed è impegnato come produttore di un documentario intitolato West of Memphis e diretto da Amy Berg, che ripercorre la storia di Echols, Misskelley e Baldwin, ingiustamente accusati per 18 anni dell'omicidio di alcuni ragazzini,  incarcerati quando erano ancora adolescenti e liberati questa estate (il nostro approfondimento).
Durante questi anni, Peter Jackson si è battuto, con la sua storica cosceneggiatrice Fran Walsh, con Eddie Vedder e i documentaristi dei tre Paradise Lost, per il riconoscimento della loro innocenza.

Nella nostra gallery, tutte le foto di The Hobbit: An Unexpected Journey, e gli screenshot in alta risoluzione del teaser (grazie a thefilmstage).