"The Son of No One" di Dito Montiel: trailer, foto e 5 clip video

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 Visibile anche qui o qui in HD

Ne parlavamo all'inizio di quest'anno in occasione dell'anteprima al Sundance Film Festival: ora The Son of No One, terzo lungometraggio scritto e diretto dal newyorchese Dito Montiel (Guida per riconoscere i tuoi santi, Fighting) è pronto per l'uscita nelle sale USA (dal 4 novembre).

THE SON OF NO ONE [Dito Montiel] TRAILER, CLIP E FOTONella New York post 11 settembre il giovane poliziotto Jonathan "Milk" White (Channing Tatum – lo vedremo anche in Haywire di Soderbergh) viene assegnato al quartiere in cui è nato e cresciuto, il Queens di New York. Sedici anni prima la sua strada si è divisa da quella dell'amico Vincent (Tracy Morgan – Cop Out, che ha rimpiazzato Terrence Howard) con il quale condivide il peso delle conseguenze dell'omicidio irrisolto di due ragazzi, un caso insabbiato dagli anni '80.

Ora Jonathan ha come priorità la sua famiglia: la moglie Kerry (Katie Holmes) e la sua bambina malata, Charlie (Ursula Parker, già in Rabbit Hole e We Need to Talk About Kevin). Ma una fonte anonima rivela nuove informazioni sui fatti e la vita di White traballa sotto il peso del passato che riaffiora.

Il cast di questo nuovo thriller poliziesco, descritto come un lavoro sul genere ricco degli elementi tipici dell'immaginario di Montiel – i rapporti familiari, l'amicizia, il legame con le origini, la stessa New York – è di tutto rispetto: Al Pacino, che ha sostituito la prima scelta Robert de Niro, è il detective veterano Charles Stanford, Juliette Binoche (Cosmopolis) è la giornalista Loren Bridges (nella sceneggiatura originale era un personaggio maschile) che indaga ostinatamente sul caso, Ray Liotta (in un periodo professionalmente piuttosto ricco: lo vedremo anche in Cogan's Trade e The Place Beyond the Pines) il capitano Marion Mathers, idealista all'inizio della carriera, oggi più cinico e compromesso dopo anni di lavoro.

Al Pacino e Ray Liotta in THE SON OF NO ONE [Dito Montiel] La stampa estera non ha reagito bene alla premiere del Sundance (il film chiudeva il festival), giudicandolo perlopiù troppo ambizioso e involuto, intrigante nell'atmosfera ma debole nella sceneggiatura e nel ritmo. Tutti hanno però sottolineato le performance interessanti degli interpreti dei due amici da ragazzi (Jake Cherry L'apprendista stregone, Una notte al museo 1 e 2 – e Brian Gilbert – apparso ne I Soprano). Staremo a vedere: per ora non ci sono notizie su un'uscita italiana, mentre in alcuni paesi è stata programmata già una distribuzione in DVD.

Intanto, con il trailer, eccocinque clip video da The Son of No One e tutte le immagini nella nostra gallery.