Tornatore e Sorrentino dominano gli 'agitati' Nastri d'Argento

geoffrey rush in la migliore offerta di giuseppe tornatoreNastri d'Argento movimentati quelli dell'edizione 2013 a Taormina. Da una parte i premi che hanno visto La migliore offerta e La grande bellezza gli assoluti protagonisti. Il film di Tornatore si è aggiudicato 6 Nastri (film, produzione, costumi, scenografia, montaggio e colonna sonora) mentre quello di Sorrentino ne porta a casa 4 (fotografia, sonoro e Carlo Verdone e Sabrina Ferilli come miglior attori non protagonisti).

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
---------------------------------------------------------------

Non è stata però soltanto una festa. All'inizio della conferenza stampa il regista di Viva la libertà Roberto Andò (film premiato con la sceneggiatura scritta dal cineasta con Angelo Pasquini) legge un documento in cui chiede al governo Letta che venga "immediatamente ripristinato il tax credit sulla cifra minima indispensabile di 90 milioni di euro". E se non verrà integrato sono annunciate minacce di boicottaggio di ogni manifestazione pubblica del cinema italiano a cominciare proprio dal prossimo Festival di Venezia in programma dal 28 agosto al 7 settembre.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

Tra gli altri premiati ci sono Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi come miglior commedia e Valeria Golino miglior regista esordiente per Miele. I premi per gli attori protagonisti sono andati ad Aniello Arena (Reality) e Jasmine Trinca (sempre per Miele). Migliore canzone è Amore mio di Cesare Cremonini e Gianni Morandi presente in Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini. Infine Nastri speciali per Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto per Venuto al mondo e a Toni Servillo. Il Nastro dell'Anno è  Io e te di Bernardo Bertolucci.