Toronto International Film Festival

TORONTO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL
A TORONTO, L’APPUNTAMENTO CON IL CINEMA È A SETTEMBRE
Dall’8 al 18 settembre 2011
È considerato uno dei più importanti festival cinematografici al mondo e, pertanto,
uno dei principali in America del Nord. Nel 1999, Roger Ebert dichiarava:
"… benché Cannes resti il più grande, Toronto è più utile e più attivo." Alla sua 36esima edizione,
anche quest’anno il TIFF proietterà tra le 300 e le 400 pellicole in 23 diverse sale.
 
Il festival sarà inaugurato per la prima volta in 36 anni da un documentario, ovvero From the Sky Down di Davis Guggenheim (Una scomoda verità, Waiting for Superman), sugli U2.
 
Le prime world premiere di maggior interesse annunciate sono: Trishna di Michael Winterbottom – un adattamento del romanzo di Thomas Hardy "Tess of The d'Urbervilles", ambientato in India e interpretato da Freida Pinto, Countdown di Huh Jong-ho, 360 di Fernando Mereilles – con Jude Law e Rachel Weisz, The Lady di Luc Besson –  sulla leader dell'opposizione birmana Aung San Suu Kyi, insignita del premio Nobel per la pace, qui interpretata da Michelle Yeoh -, Take This Waltz di Sarah Polley, 50/50 di Jonathan Levine, Americano di Mathieu Demy, Anonymous di Roland Emmerich, The Descendants di Alexander Payne e Rampart di Oren Moverman, The Deep Blue Sea di Terence Davies, Pearl Jam Twenty di Cameron Crowe – ritratto della band grunge – e Twixt di Francis Ford Coppola.  
 
Saranno anteprime americane (ovvero,i seguenti titoli saranno già stati presentati prima nell’ambito di altri festival, come alla Mostra del Cinema di Venezia) sicuramente W.E. di Madonna – dedicato alla relazione tra Wallis Simpson e Edoardo VIII -, The Ides of March di George Clooney e A Dangerous Method di David Cronenberg – sulla rivalità tra Sigmund Freud e Carl Gustav Jung interpretati rispettivamente da Viggo Mortensen e Michael Fassbender –, Chicken with Plums di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud, Dark Horse di Todd Solondz, Killer Joe di William Friedkin e Shame di Steve McQueen. Degna di nota è anche la partecipazione dell’icona Jane Fonda nel ruolo di una nonna hippie nel film Peace, Love & Misunderstanding.
 
Maggiori dettagli sulle prime mondiali o meno di tutti i film dovrebbero arrivare a breve (tiff.net).
 
Nanni Moretti tra le star di Toronto
 
Nanni Moretti col suo Habemus Papam sarà ospite del 36° Toronto International Film Festival. I diritti di Habemus  Papam sono appena stati acquistati dalla Sundance Selects, la società americana di video-on-demand legata al Sundance Film Festival di Robert Redford. "Habemus Papam è magistralmente diretto da Nanni Moretti e Michel Piccoli, sempre fantastico, offre in questo film una delle sue migliori interpretazioni" ha detto il presidente della Sundance Selects/IFC Films, Jonathan Sehring.
 
Maggiori informazioni: www.tiff.net  –  www.SeeTorontoNow.com/it