Trieste Science + Fiction

Parte la tredicesima edizione di “Trieste Science+Fiction” in programma da oggi al 3 novembre 2013. La manifestazione internazionale è organizzata da La Cappella Underground, che quest'anno celebrerà il 50esimo anniversario del primo storico Festival Internazionale del Film di Fantascienza.

Il cinema sarà al centro della kermesse, con anteprime nazionali e internazionali delle migliori produzioni nel genere science fiction, fantasy e horror. La selezione ufficiale presenterà due concorsi internazionali: filmakers indipendenti da tutto il mondo si contenderanno il Premio Asteroide per il miglior lungometraggio di fantascienza e il Premio Méliès d’Argento sarà assegnato, nella competizione europea, al miglior film fantastico e al miglior cortometraggio.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

 

Ospite d'onore di questa edizione di “Trieste Science+Fiction” sarà il regista Gabriele Salvatores, al quale il festival assegnerà il premio alla carriera Urania d'Argento (in collaborazione con la rivista Mondadori Urania).

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Il premio Oscar incontrerà il pubblico e sarà al centro di un programma speciale che prevede la proiezione del suo Nirvana e di Sogno di una notte d'estate, realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di cinematografia – Cineteca Nazionale.

Stasera si inizia con l’anteprima di Byzantium di Neil Jordan, nuova incursione nel mondo dei vampiri per il regista irlandese premio Oscar.

 

Un’occasione imperdibile là sul grande schermo di un classico della fantascienza, L’uomo che cadde sulla Terra di Nicholas Roeg, interpretato dall’androgino David Bowie.

Il festival, nato nel 2000, è una manifestazione dedicata all’esplorazione dei mondi del fantastico, dei linguaggi sperimentali e delle nuove tecnologie nelle produzioni di cinema, televisione, arti visive e dello spettacolo.

Trieste è ancora una volta città della fantascienza attraverso le sedi che ospiteranno gli eventi: Sala Tripcovich – Teatro Miela – Magazzino delle Idee.

Il manifesto del festival è un disegno originale realizzato dall'illustratore e fumettista triestino Mario Alberti, disegnatore per la casa editrice Bonelli. (m.t.s.)

 

Per maggiori informazioni www.sciencefictionfestival.org