Tropical Malady in musica, dalla Thailandia a Portland

Je suis le petit chevalier, un album dedicato a Tropical Malady
La musicista, scrittrice e artista visuale Felicia Atkinson vive in Belgio e ha battezzato il suo progetto musicale Je suis le petit chevalier (omaggio a Nico e al suo capolavoro Desertshore). Tra i suoi album, un disco interamente edicato a Tropical Malady di Apichatpong Weerasethakul

Je suis le petit chevalier, un album dedicato a Tropical Malady

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

La musicista, scrittrice e artista visuale Felicia Atkinson vive in Belgio e ha battezzato il suo progetto musicale Je suis le petit chevalier (omaggio a Nico e al suo capolavoro Desertshore). Tra i suoi album, un disco interamente edicato a Tropical Malady di Apichatpong Weerasethakul.


 

--------------------------------------------------------------------
BANDO PER 5 POSTI PER CORSO CRITICA DIGITALE

--------------------------------------------------------------------

Tropical Malady (2004) di Apichatpong WeerasethakulTropical Malady (I had an accident records, 2010) è un'interpretazione ossessiva e spettrale del bellissimo film del 2004 che ha fatto conoscere il regista thailandese, anche grazie al Premio speciale della Giuria di Cannes 57. L'album è una sperimentazione affascinante che mescola voci, echi, droni e suoni d'ambiente, registrata durante un soggiorno negli Stati Uniti: è l'esito di una residenza artistica tra New York e Portland, la città di Gus Van Sant, Kelly Reichardt e Chuck Palahniuk, particolarmente fertile dal punto di vista non solo musicale, ma anche culturale, letterario, cinematografico.

 

 

Per ascoltare l'album

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7