"Ultimi della classe" di Luca Biglione

Per un istante si ricordano i tempi d’oro di Pierino, ma la comicità messa in campo da Biglione ha perso qualsiasi riferimento scatologico. Il modello, semmai, è la vena spensierata e malinconica di Notte prima degli esami. Ma alla fine non c’è alcuna traccia di nostalgia, se non in qualche brevissimo lampo. Resta la bravura dei giovani attori, che restituiscono credibilità e simpatia ai loro personaggi

--------------------------------------------------------------
BANDO BORSE DI STUDIO IN CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING

--------------------------------------------------------------

Ultimi della classeTuppituppitu-ah-ah…Chi non ricorda la mitica canzoncina che accompagnava gli ancheggiamenti da sogno della grande Michela Miti, il suo vestitino, le calze con la giarrettiera, il basco rosso? Pierino contro tutti, Pierino colpisce ancora. Quando si sogna una supplente sexy e provocante, almeno una generazione non può far a meno di pensare a lei. E, per un attimo, quando negli Ultimi della classe compare Barbara/Sara Tommasi, la supplente ex “miss standing ovation”, sembrano tornare alla memoria quei bei giorni andati. Forse è in quest’effetto dejà vu il vero fascino della commedia adolescenziale di Luca Biglione, sceneggiatore (Rewind, L’allenatore nel pallone 2) all’occasione anche regista (Elena ’83).

--------------------------------------------------------------
OFFERTA DI LUGLIO SULLO SHOP DI SENTIERI SELVAGGI!

--------------------------------------------------------------

Michele (Andrea De Rosa) è un liceale fannullone e sfigato, che trova il suo piccolo riscatto nel mondo parallelo del suo blog, “Ultimi della classe”. E’ innamorato invano di Federica (Giulia Elettra Gorietti), la classica bella e stronza di ogni adolescenza che si rispetti, e non si accorge dei sentimenti della sua migliore amica Cecilia (Nathalie Rapti Gomez, bellissima). Quando i genitori decidono di ritirarlo dalla scuola e fargli fare l’esame da privatista, si ritroverà come insegnante proprio la supplente “miss standing ovation”, a cui proporrà uno scambio mica male…

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Dai tempi d’oro di Alvaro Vitali sono passati quasi trent’anni e se nei film di Marino Girolami, Pierino era figlio di un oste, qui Michele è figlio di avvocati affermati e vive in una villa strepitosa. Il mondo è cambiato e si è modificata la percezione della sfiga. La comicità messa in campo da Biglione ha perso qualsiasi riferimento scatologico e la strizzata d’occhio al sesso non è più un “volgare” segno di rottura. Per il liceale medio gli unici veri tormenti sono quelli del cuore, il resto si risolve. Sarà un caso che solo il ciccione figlio di meccanico sarà bocciato? Ma, è ovvio, a Biglione non interessano le questioni sociologiche. Il punto di riferimento è semmai la vena generazionale, spensierata e malinconica di Notte prima degli esami (nel cui cast, non a caso, c’era il bravo Andrea De Rosa). Ma Brizzi e Martani riescono a coltivare una scrittura che ha il coraggio di guardare a modelli alti come American Graffiti. Biglione sembra stare più dalle parti de I ragazzi della Terza C, ricercandone l’ingenuità naïf e la comicità innocua. Alla fine non c’è traccia di nostalgia per la gioventù che passa, tranne che in qualche breve lampo, un sussulto che sembra un colpo di coda. Al massimo c’è il rammarico di non aver più il fiato per giocare a calcio. Resta, comunque, l’efficace impegno dei giovani attori, che riescono a restituire credibilità e simpatia ai loro personaggi, lontani anni luce dai Moccia boys e dal Muccino bello e dannato.   

 

Regia: Luca Biglione

Interpreti: Andrea De Rosa, Nathalie Rapti Gomez, Sara Tommasi, Giulia Elettra Goretti, Marco Iannone, Clizia Fornasier, Marco Messeri, Azzurra Mastrangelo

Distribuzione: 01 Distribution

Durata: 90’

Origine: Italia, 2008

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative