Un capolavoro ci seppellirà: la rassegna online di Zomia

In streaming è già disponibile Vitalina Varela di Pedro Costa, co-distribuito dal PostModernissimo. Ecco i prossimi titoli

I distributori Zomia e PostModernissimo hanno reso disponibile online Vitalina Varela di Pedro Costa, a questo link. Si tratta solo del primo titolo di un ciclo battezzato Un capolavoro ci seppellirà. La sala online verrà ulteriormente affiancata da aggiornamenti continui con documentari, cortometraggi e interviste La pellicola del regista portoghese Pedro Costa doveva inizialmente uscire a marzo 2020 ma a causa del lockdown nazionale è stato posticipato a settembre con una tournée in varie città tra cui Torino, Padova e Perugia che hanno ospitato il film in sala.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Il pardo d’oro di Locarno72 è la drammatica storia di Vitalina, una donna di cinquantacinque anni che ritorna a Lisbona per il funerale di suo marito dopo aver atteso per più di vent’anni un uomo che l’ha tradita. Tuttavia la processione funebre è già avvenuta, ma Vitalina non ha intenzione di andarsene velocemente.
Prossimamente Zomia “libererà” in streaming la terza fatica di Lav Diaz, Batang West Side, il primo film dalla durata fiume del regista filippino: un giallo ambientato nel New Jersey che partendo dall’omicidio di un ragazzo ricostruisce l’odissea della comunità filippina degli Stati Uniti. Previsto anche Belle Dormant di Adolfo Arrieta, la rilettura della celebre fiaba. Gli abitanti del reame di Kentz sono stati addormentati da una maledizione. Solo il giovane principe della Lettonia Egon avrà la possibilità di spezzare l’incantesimo baciando la principessa Rosemunde per far tornare il reame alla normalità. Mise en scene with Arthur Penn, la lunga intervista del regista israeliano Amir Naderi al maestro del cinema statunitense, sarà in programma, insieme a Tariq Teguia con Rivoluzione Zanj. La storia di un giornalista algerino che ritrova le tracce delle rivolte del califfato degli Abbasidi, famose in Iraq come rivoluzioni Zanj.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8