Un piano perfetto

Un piano perfetto

Titolo originale: Un plan parfait

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!

-----------------------------------------------------

Interpreti: Diane Kruger, Dany Boon, Alice Pol, Robert Plagnol

Origine: Francia, 2012

---------------------------------------------------------------------
IL PRIMO NUMERO DI SENTIERI SELVAGGI IN OFFERTA AL 50% NEL MESE DI APRILE

---------------------------------------------------------------------

Distribuzione: Medusa Film

Durata: 104'

 

Per sfatare la maledizione che sembra colpire tutte le prime nozze nella sua famiglia, Isabelle (Diane Kruger – Troy, Bastardi senza gloria) ha deciso che per non rovinare il matrimonio con l'uomo che ama, ne farà uno di prova con uno sciocco da cui divorziare subito dopo. La "vittima" prescelta è Jean-Yves Berthier (Dany Boon – Il mio migliore amico, Giù al Nord), redattore di guide turistiche, che la donna accompagnerà dal Kilimangiaro a Mosca. Ma se conquistarlo è abbastanza facile, scaricarlo sarà un'impresa titanica…

 

Un piano perfetto, distribuito all'Estero come Fly Me to the Moon, omaggio alla canzone di Frank Sinatra, è il secondo film recitato da Diane Kruger e Dany Boon (dopo Joyeux Noel del 2005). La regale interprete tedesca, che è stata Elena di Troia e Maria Antonietta d'Austria, si confronta con la verve del comico francese, lanciato dal grande successo di Giù al nord, che ha dato origine al remake italiano Benvenuti al Sud di Luca Miniero, con protagonista Claudio Bisio, in cui Boon fa una piccola apparizione nel ruolo del turista svizzero.
 

Un piano perfetto è il secondo lungometraggio di Pascal Chaumeil, dopo il successo de Il truffacuori, con la coppia Romain Duris e Vanessa Paradis. Chaumeil ha lavorato soprattutto in pubblicità ed è stato assistente alla regia di Luc Besson per Léon, Il quinto elemento e Giovanna d'Arco. Le riprese si sono svolte nel 2011 tra Africa, Belgio e Russia. I set africani sono quelli rimasti più impressi al cast e alla troupe: Chaumeil si è detto stregato dai paesaggi kenyoti, Boon ha dichiarato che il film è stato influenzato nel ritmo dalle danze africane mentre a Diane Kruger è toccato l'incontro con un leopardo, apparso nel suo alloggio all'interno della riserva naturale in cui giravano.

 

(F.P.)

 

 

Il trailer in lingua originale:

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"