VENEZIA 66 – Anteprime – "Life During Wartime", di Todd Solondz (Concorso)

Life During Wartime, di Todd SolondzTodd Solondz, ragazzo terribile del New Jersey, torna a Venezia dopo Palindromi, presentato nel 2004, con il suo nuovo Life During Wartime, ovvero, Forgiveness). Una sorta di sequel e contemporaneamente una variazione sui temi della sua cattivissima commedia Happiness (1998, Premio Internazionale della Critica a Cannes), che vede Charlotte Rampling, Ciarán Hinds e ”Pee Wee Herman” Paul Reubens nel cast. GALLERIA FOTOGRAFICA

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

 
Life During Wartime (2009)Life During Wartime, on set
USA, colore, 96 minuti

----------------------------
OPEN DAY SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Regia e sceneggiatura: Todd Solondz
Cast: Ciarán Hinds, Shirley Henderson, Allison Janney, Charlotte Rampling, Ally Sheedy, Michael Kenneth Williams, Dylan Riley, Gaby Hoffman, Emma Hinz, Chris Marquette, Rich Pecci, Renée Taylor
Fotografia: Ed Lachman
Produzione: Werc Werk Works
Diritti internazionali: Fortissimo Films

 

Life During Wartime, di Todd SolondzTodd Solondz torna a Venezia a distanza di diversi anni da Palindromi, presentato al Lido nel 2004, in Concorso Ufficiale con Life During Wartime (chiamato anche Forgiveness) che sarà ospite anche del New York Film Festival (25 Settembre-11 Ottobre) e del Toronto Film Festival (10-19 Settembre) nella sezione Special Presentations.

Una sorta di libero sequel-variazione sui temi di Happiness, da cui provengono, interpretati da altri attori, alcuni personaggi (qui l’elenco completo), insieme a un passato difficile da digerire e un perdono altrettanto difficile da amministrare, per i protagonisti terribilmente “normali”, fragili e spesso feroci nella loro goffaggine, di ogni storia di Solondz. Ritroviamo così l’insopportabile casalinga perfetta Trish (Allison Janney) alle prese con un nuovo marito (Harvey, interpretato da Michael Lerner) dopo Bill (Ciarán Hinds), diviso tra amore paterno e un insopprimibile desiderio verso i ragazzini. Ma rivedremo con un altro volto anche l’angelica Joy (“non ridiamo di te Joy, ridiamo con te”).

Il progetto di Todd Solondz, che inizialmente vedeva tra i protagonisti la strana coppia ”Pee Wee Herman” Paul Reubens e Paris Hilton (qui tutti i dettagli) e contava su un budget di soli 4.5 milioni di dollari, è finalmente andato in porto, dopo numerosi problemi in fase iniziale, grazie a una serie di produttori tutti attivi nel campo del cinema indipendente americano (la Werc Werk Works, grazie a cui sono stati superati numerosi problemi in preproduzione, ha coprodotto e finanziato anche Howl, biopic su Allen Ginsberg interpretato da James Franco e coprodotto da Gus Van Sant, e The Turin Horse, nuovo del maestro ungherese Béla Tarr).

 

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative