VENEZIA 68 – Controcampo italiano. Il programma

Scialla!
Resi noti i titoli della sezione veneziana di Controcampo italiano. Il programma quest'anno prevede la suddivisione in tre formati: lungometraggi narrativi, documentari, cortometraggi, tutti in prima mondiale e in competizione nelle rispettive categorie. Controcampo italiano è attiva presso il Festival di Venezia dal 2009 e in pochi anni è diventata la rampa di lancio nazionale e internazionale di tanti talenti del nostro cinema

-----------------------------------------------------------
UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


-----------------------------------------------------------
Scialla!Resi noti i titoli della sezione veneziana di Controcampo italiano. Il programma quest'anno prevede la suddivisione in tre formati: lungometraggi narrativi, documentari, cortometraggi, tutti in prima mondiale e in competizione nelle rispettive categorie. Controcampo italiano è attiva presso il Festival di Venezia dal 2009 e in pochi anni è diventata la rampa di lancio nazionale e internazionale di tanti talenti del nostro cinema.
Il Direttore della Mostra Marco Muller ha così dichiarato: "La Mostra in questi anni ha sempre cercato di sintonizzarsi sulle correnti sotterranee e sulle onde visibili e invisibili del cinema del mondo. E, naturalmente, non poteva e non può essere impreparata a decifrare e, nei casi fortunati, ad anticipare gli orientamenti più vitali del cinema italiano. La rinascita di una sezione come Controcampo italiano è stata una conseguenza di questa attenzione e di questa vocazione a presentare e proporre cantieri narrativi, lavori in corso, ricerche di scenari potenziali del racconto cinematografico italiano. Dopo due anni Controcampo non può che sedimentare e articolare la propria esperienza di vetrina-laboratorio, rimodulando la propria struttura e ‘guardando’ quello che accade o accadrà nel nostro cinema".

----------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.12 – COVER STORY: TOM CRUISE, THE LAST MOVIE STAR

----------------------------

cose dell'altro mondoTra i titoli presenti in programma per quanto riguarda i documentari spiccano quelli di Davide Ferrario (Piazza Garibaldi), Alessandro Piva (Pasta nera) ed Elisabetta Sgarbi. Tra i lungometraggi narrativi sono presenti tra gli altri l'opera prima di Francesco Bruni Scialla!, con Fabrizio Bentivoglio e Barbora Bobulova, il film di Ricky Tognazzi Tutta colpa della musica e quello di Francesco Patierno Cose dell'altro mondo, interpretato da Valerio Mastandrea, Diego Abatantuono e Valentina Lodovini.

--------------------------------------------------------------
DARIO ARGENTO – L’AMORE E IL TERRORE, A CURA DI GIACOMO CALZONI

--------------------------------------------------------------

Ecco l'elenco completo delle opere in programma:

Cortometraggi: Il maestro – Maria Grazia Cucinotta (come vi ho anticipato all’inizio), A Chjàna di Jonas Carpignano, Alice di Roberto De Paolis, The Cricket di Stefano Lorenzi, Eco Da Luogo Colpito di Carlo Michele Scririnzi, Prove Per Un Naufragio Della parola di Elisabetta Sgarbi e My Name Is Sid di Giovanni Virgilio.

Documentari: Black Block di Carlo Augusto Bachschmidt (debutto), Piazza Garibaldi di Davide Ferrario, Pugni chiusi di Fiorella Infascelli, Out Of Tehran di Monica Maggioni, Pasta Nera di Alessandro Piva e Quiproquo di Elisabetta Sgarbi.

Lungometraggi: Scialla! di Francesco Bruni (come vi dicevo all’inizio), Maternity Blues di Fabrizio Cattani, Qualche Nuvola di Saverio Di Biagio (debutto), Cose Dell’Altro Mondo di Francesco Patierno, Cavalli di Michele Rho (debutto), Tutta Colpa Della Musica di Ricky Tognazzi.

--------------------------------------------------------------
LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative