#Venezia75 – Why we are creative? Non è solo un film

Why we are creative? – questo non è solo un film, è diventato anche un film, ma all’inizio, trent’anni fa era un motto, una domanda incessante con cui Hermann Vaske si interrogava continuamente. Cosa ci porta ad essere creativi? È uno stimolo interno a noi o è un modo per alzare due soldi?


Così il regista ha passato trent’anni ad interrogare oltre cinquanta luminari dell’epoca contemporanea, spaziando tra campi e genere, dal Dalai Lama a David Bowie da Stephen Hawking a Marina Abramovic. Condividendo con tutti questi la domanda cardine che lo tormenta e lo intriga. Secondo le parole di Vaske questa semplice domanda l’ha messo in contatto con le persone più influenti del secolo modificando il suo modo di vedere il mondo. Why we are creative non è solo un film. È un inno alla creatività che dal principio ha mosso il mondo in ogni campo conoscibile dall’uomo, che ha permesso l’evoluzione e lo sviluppo. Secondo le parole del regista la creatività è quella cosa che ti permette di unire due oggetti che non hanno nulla a che fare tra di loro e crearne un terzo: “Uno più uno equivale a tre”.


Questo viaggio alla scoperta della creatività, costellato dalle conversazioni appassionate e intriganti tra i diversi personaggi e il regista è iniziato nel 1988 e si è concluso nel 2018 andando a dare corpo alla mostra che si è inaugurata il primo febbraio 2018 al Museum of Comunication di Berlino. La mostra ricostruisce perfettamente questo viaggio tra interviste visive, quadri e manufatti incorniciati.

Nel 2003, mentre le sue svariate interviste erano ancora in corso, Hermann Vaske ci diede un assaggio di creatività con il cortometraggio Who killed the idea?. In questo film portava avanti una satira sulle diverse forme di creatività, che sicuramente aveva scovato e indagato tramite le interviste, rievocando una creatività che dà maggior valore allo stile più che al contenuto, e alla forma più che alla sua funzione.

Il regista tedesco presenterà il suo Why we are creative? in anteprima mondiale nella selezione ufficiale fuori concorso delle Giornate degli autori. Il film verrà distribuito successivamente dalla I Wonder Pictures nel prossimo autunno.

Ecco il trailer ufficiale:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"