Visioni di Cinema Indipendente – Atto I – L'(in)atteso ’68

Il Circolo del Cinema “Cesare Zavattini”, associazione di cultura cinematografica costituitasi nel 1992, presenta la nuova edizione della rassegna Visioni di Cinema Indipendente. Questa volta si terrà al Cineteatro Metropolitano di Reggio Calabria e sarà suddivisa in due parti, all’interno dell’iniziativa dal titolo “L'(in)atteso ’68La prima parte sarà formata da cinque appuntamenti in cui verranno proposti una serie di film non incentrati sul ’68 ma realizzati in quell’anno (o comunque sul finire degli anni ’60-inizio anni ’70), capaci di rendere il clima di quel periodo e toccare temi socialmente rilevanti.
L’associazione fa sapere di aver scelto proprio il ’68: “con in mente parole come rottura, strappo, evento. A distanza di mezzo secolo e siti in un territorio che ha percepito da vicino l’evento di quegli anni, assistendo spesso anche al suo tradursi in qualcosa di eterogeneo da se stesso, risulta interessante affacciarsi su questo strappo per provare a rendersi conto di come quella dis-giuntura abbia cambiato definitivamente anche il nostro modo di guardare. E probabilmente il cinema, con il suo scorrimento delle immagini nel tempo, è il luogo perfetto per ricercare qualcosa di ciò che abbiamo dimenticato o rimosso“.
Ad aprire le danze sarà allora Baci Rubati di François Truffaut, il 12 novembre, mentre toccherà a Hi, Mom! di Brian De Palma chiudere il primo atto, il 10 dicembre, entrambi usciti in sala esattamente nell’anno preso in esame. La seconda parte dell’iniziativa partirà subito dopo l’ultima data.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *