Visioni Italiane 2010

Dal 24 al 28 febbraio

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------
 
IL NUOVO CINEMA ITALIANO SUGLI SCHERMI DI BOLOGNA
PER LA 16ª EDIZIONE DI VISIONI ITALIANE
 
 
24-28 febbraio
Cinema Lumière (via Azzo Gardino, 65)
 
 
 
Ø      Concorso per corto e mediometraggi
Ø      Visioni Doc
Ø      Visioni ambientali
Ø      Premio Luca De Nigris
Ø      Il film è promosso
Ø      Convegno: Il documentario in italiano
Ø      Fare cinema a Bologna. Anteprime: La febbre del fare di Michele Mellara e Alessandro Rossi, + o – Il sesso confuso di Andrea Adriatico e Giulio Maria Corbelli , L’Ispettore Coliandro 3 dei Manetti Bros, Amore liquido di Marco Luca Cattaneo, The Contenders di Marta Mondelli
Ø      Laboratori e incontri con il cinema italiano: Pietro Marcello e Pippo Delbono
 
 
Il cinema italiano conquista il primo podio diventando il principale protagonista del tradizionale appuntamento festivaliero che Cineteca di Bologna dedica ai cineasti emergenti.
Dal 24 al 28 febbraio al Cinema Lumière c’è la 16ª edizione Visioni Italiane, vetrina preziosa per corto e mediometraggi che disegnano un variegato panorama delle più recenti produzioni del nostro paese.
 
 
Ø      I concorsi
Rinviata per il momento la sezione dedicata alla Mostra delle scuole europee di cinema che assieme a Visioni Italiane componeva il contenuto di OfficinemaFestival, ecco che l’attenzione delle quattro giornate di festival promosse dalla Cineteca di Bologna si focalizza su un programma ancora più corposo, suddiviso in diverse competizioni dedicate a produzioni italiane di fiction, al documentario (Visioni Doc) e a lavori che puntano l’attenzione su tematiche ambientali (Visioni Ambientali).
28 i film di fiction in concorso (nella sezione più propriamente chiamata Visioni Italiane), 12 i documentari di Visioni Doc e 7 i corti di Visioni Ambientali.
 
 
Ø      Le giurie e i premi
Le giurie sono composte anche quest’anno da nomi di rilievo del panorama cinematografico italiano: per Visioni Italiane ci saranno Andrea Adriatico (regista), Giampaolo Morelli (attore), Edoardo Gabriellini (attore e regista), Tania Pedroni (sceneggiatrice e regista), Isabella Ragonese (attrice); per Visioni Doc Pippo Delbono (regista), Karianne Fiorini (documentarista Home Movies), Pietro Marcello (regista); per Visioni Ambientali Mauro Bompani (Arpa), Germano Maccioni (regista), Vanes Poluzzi e Stefano Tibaldi (Arpa), Silvia Zamboni (giornalista).
La migliore opera in concorso per Visioni Italiane vincerà € 1.000, e forniti dalla Kodak, € 3.000 in pellicola cinematografica negativa colore o bianco e nero nei formati 35 o 16mm a scelta del vincitore.
Il primo premio di Visioni Doc consisterà invece in € 1.000 e nella pubblicazione in DVD del documentario vincitore a cura della casa editrice Ermitage.
Al vincitore di Visioni Ambientali, invece, un premio di € 500.
 
 
Ø      Fare cinema a Bologna – anteprime
Diverse le anteprime di produzioni bolognesi, presentate nella sezione Fare cinema a Bologna (9 sono in tutti i titoli della sezione): l’atteso lavoro di Michele Mellara e Alessandro Rossi dedicato alla storia politica del capoluogo emiliano dal dopoguerra agli anni Ottanta, La febbre del fare – Bologna 1945-1980 (mercoledì 24 febbraio, ore 20.20, anteprima stampa venerdì 19, ore 11 Cinema Lumière); la vicenda di uno spazzino pornodipendente nella Bologna notturna e deserta d’agosto raccontata da Marco Luca Cattaneo in Amore liquido (mercoledì 24 febbraio, ore 22.40; anteprima stampa martedì 23, ore 10,30 Cinema Lumière); + o – Il Sesso Confuso. Racconti di Mondi nell’era dell’AIDS (venerdì 26 febbraio, ore 20; anteprima stampa giovedì 25, ore 10,30 Cinema Lumière), documentario che segna il ritorno di Andrea Adriatico (in questa occasione assieme a Giulio Maria Corbelli) dietro alla macchina da presa dopo due lungometraggi di fiction. C’è poi l’appuntamento – ormai tradizionale – con l’anteprima di una puntata della serie tv dei Manetti Bros L’Ispettore Coliandro (domenica 28 febbraio, ore 22.40, ospiti i registi, il protagonista Giampaolo Morelli e il regista Giampiero Rigosi). Marta Mondelli presenterà invece la sua dark comedy The Contenders (giovedì 25 febbraio, ore 22.15).
 
 
Ø      La bocca del lupo di Pietro Marcello e La paura di Pippo Delbono
Due importanti lavori verranno presentati dai loro autori nell’ambito di Visioni Italiane: La bocca del lupo di Pietro Marcello (sabato 27 febbraio, ore 20.30), vincitore all’ultimo Festival di Torino, e La paura di Pippo Delbono (domenica 28 febbraio, ore 20.30), che la Cineteca di Bologna, in linea con il suo impegno nella promozione del cinema italiano, ha realizzato in 35 mm. per la distribuzione (il film è stato girato originariamente da Delbono con un telefonino). E’ una nuova scommessa della Cineteca: investire su un film perché crede nella sua validità, sfidando le dure leggi del mercato italiano, e comincerà a farlo proprio dal Cinema Lumière dove ogni lunedì, a partire dal 1° marzo, saranno in cartellone sia La bocca del lupo sia La paura.
Gli spettatori di Visioni Italiane vedranno dunque in anteprima la versione in 35 mm, che sarà preceduta da un altro titolo recentemente premiato al festival di Clermont-Ferrand: Blue Sofa, un corto di 20’ minuti firmato da Lara Fremder, Pippo Delbono e Giuseppe Baresi.
 
 
Ø      Premio Luca De Nigris
Da non dimenticare poi un appuntamento capace ogni anno di raccogliere le produzioni dei cineasti in erba: il Premio Luca De Nigris a cui partecipano infatti con i loro prodotti audiovisivi decine di scuole dell’Emilia-Romagna impegnate da anni sul piano dell’educazione all’immagine e della creazione di lavori filmici.
20 i titoli selezionati quest’anno, equamente suddivisi tra scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, che si contenderanno tre premi da € 500 ciascuno (messi a disposizione dall’Associazione Gli Amici di Luca), mentre il secondo e il terzo classificato di ogni sezione riceveranno un DVD Ermitage Cinema. Quest'anno partecipa per la prima volta al Premio Luca De Nigris Crossing TV, la web tv fatta da giovani che compongono una redazione multietnica ed interculturale. Un'apposita giuria di redattori della webtv assegnerà la TARGA CROSSINGTV ai video che riescono meglio a rappresentare l'universo crossing dei giovani fatto di scambi, di relazioni, di connessioni, di contaminazioni e soprattutto di reciprocità.
 
 
Ø      Il film è promosso
Giunge alla seconda edizione anche il concorso Il film è promosso, strettamente legato al Premio Luca De Nigris, e che si rivolge infatti agli studenti degli istituti d’arte e professionali dell’Emilia-Romagna per la realizzazione di un manifesto cinematografico promozionale per i vincitori della passata edizione del Premio De Nigris. Tutte le opere pervenute saranno esposte nei luoghi della Cineteca in occasione di Visioni Italiane, in modo da concordare un giudizio tra pubblico e giuria nel decretare i vincitori. La giuria del concorso Il film è promosso sarà composta da Giuseppe Bertolucci (presidente Cineteca Bologna), Carlo Branzaglia (docente di Comunicazione visiva Accademia Bologna, responsabile Design Center Bologna), Daniele Brolli (scrittore, illustratore ed esperto in linguaggi audio visivi), Anna Fiaccarini (responsabile Archivi Extrafilmici Cineteca Bologna), Fulvio De Nigris (direttore del Centro Studi per la ricerca sul coma Gli amici di Luca), Manuela Marchesan (responsabile Archivio della Grafica Cineteca Bologna), Lorenzo Osti (Amministratore delegato dell’agenzia di pubblicità e comunicazione D-sign), Monica Vaccari (responsabile Laboratorio Didattico Schermi & Lavagne Cineteca Bologna).
 
 
Ø      Convegno: Il documentario italiano
Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il convegno, promosso delle associazioni D.E-R e Doc/it, Il documentario italiano: lo sguardo degli autori. In particolare, nelle due sessioni di venerdì 26 febbraio (ore 14.30) e sabato 27 febbraio (ore 10) si affronterà il tema Rielaborare le immagini: utilizzo creativo dei materiali d’archivio.
 
 
Ø      Mission impossible: come finanziare un film?
Ancora un approfondimento verrà poi proposto dall’incontro di giovedì 25 febbraio (ore 15.30) con il direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli, la responsabile della FilmCommission Bologna Enrica Serrani e Silvia Sandrone di Antenna MEDIA Torino. L’intervento verterà su una presentazione generale di MEDIA 2007 e MEDIA International con particolare attenzione al bando MEDIA Development di sostegno allo sviluppo di opere audiovisive. Saranno inoltre presentate le diverse attività di formazione europee per filmakers e produttori e le opportunità di networking per i professionisti del settore
A margine, verrà presentato il bando di concorso per il Premio Gianandrea Mutti, promosso da Officina Cinema Sud Est e Associazione “Amici di Giana”.
Le giornate del festival costituiscono una occasione anche per la diffusione dei bandi per attingere al fondo di sostegno per opere prime e seconde, previsti dalle azioni del Distretto della multimedialità, coordinato dalla Cineteca di Bologna.
 
 
 
Visioni Italiane è promosso da: Cineteca del Comune di Bologna, Comune di Bologna – Settore Cultura, Ente Mostra Internazionale del Cinema Libero, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema; Regione Emilia-Romagna – Assessorato alla Cultura.
In collaborazione con: FilmCommission Bologna, Università degli Studi di Bologna, Kodak, FICE, Fondazione Del Monte, ARPA Emilia-Romagna, D.E-R (Documentaristi Emilia Romagna), Doc/it, Associazione Gli Amici di Luca, Crossing TV, Ufficio Scolastico Regionale, Ermitage.
 
Visioni Italiane
16ª edizione
Bologna 24-28 febbraio
Cinema Lumière (via Azzo Gardino, 65)
 
Biglietto giornaliero: € 4
 
Info:
tel: (+39) 051 2194835; (+39) 051 2194836
--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Visioni Italiane 2010

    Programma e appuntamenti

    -----------------------------------------------------------
    SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


    -----------------------------------------------------------
    Mercoledì 24 febbraio
    ore 20.20 – Cinema Lumière

    ----------------------------
    UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ, per Fare Cinema

    ----------------------------

    Fare cinema a Bologna. Anteprima
    LA FEBBRE DEL FARE, BOLOGNA 1945 – 1980
    (Italia/2009) di Michele Mellara, Alessandro Rossi (83')

    Il fare politica a Bologna dal 1945 al 1980. Il racconto procede a volte per evocazioni, altre puntualizzando storicamente momenti cruciali della vita politica, sociale e culturale della città.
    Al termine incontro con Michele Mellara e Alessandro Rossi

    ----------------------------
    SCUOLA DI SCENEGGIATURA: LA SPECIALIZZAZIONE

    ----------------------------

     
      Mercoledì 24 febbraio
    ore 22.40 – Cinema Lumière

    Fare cinema a Bologna
    AMORE LIQUIDO
    (Italia/2009) di Marco Luca Cattaneo (102’)

    Mario, operatore ecologico di Bologna affetto da pornodipendenza, incontra Agatha, giovane ragazza madre che irromperà nella sua vita come un vero e proprio ciclone.
    Al termine incontro con Marco Luca Cattaneo e gli attori Stefano Fregni e Pina Randi.
    Interverranno Marco Antonio Bazzocchi (professore di LetteraturaContemporanea – Università di Bologna)e Annalisa Verza (professoressa diFilosofi a del Diritto – Università diBologna e autrice del libro Il dominio pornografico, ed. Liguori 2006)

        Giovedì 25 febbraio
    ore 15.30 – Cinema Lumière

    MISSION IMPOSSIBLE: COME FINANZIARE UN FILM?
    Incontro sulle possibilità del programma Media e sui bandi della Cineteca di Bologna
    Intervengono Gian Luca Farinelli (Direttore Cineteca di Bologna), Enrica Serrani         (FilmCommission Bologna), Silvia Sandrone (Antenna MEDIA Torino)
    Al termine presentazione a cura di Giulia Grassilli del bando per il PREMIO GIANANDREA MUTTI promosso da Officina Cinema Sud Est e Associazione “Amici di Giana”
    Ingresso libero

     
      Giovedì 25 febbraio
    ore 22.15 – Cinema Lumière

    THE CONTENDERS
    (USA/2009) di Marta Mondelli (80')

    Dark comedy su amicizia, gelosia, morte e sul segreto della felicità.
    Al termine incontro con Marta Mondelli

        Venerdì 26 febbraio
    ore 14.30 – Cinema Lumière

    Il documentario italiano: lo sguardo degli autori. Rielaborare le immagini: utilizzo creativo dei materiali d’archivio.
    A cura di D.E-R e Doc/it
    La soggettività del passato: archivi storici
    Tavola rotonda con: Michele Mellara, Alessandro Rossi, Mirko Grasso
    Modera: Luca Alessandrini (Istituto Parri)
    La soggettività del passato: cinema e propaganda
    Tavola rotonda con: Marco Bertozzi, Chiara Nicoletti
    Modera: Giacomo Manzoli (Università di Bologna)
    Ingresso libero


     
      Venerdì 26 febbraio
    ore 20.00 – Cinema Lumière

    Fare cinema a Bologna. Anteprima
    + O – IL SESSO CONFUSO. RACCONTI DI MONDI NELL'ERA AIDS
    (Italia/2009) di Andrea Adriatico e Giulio Maria Corbelli (92')
    La poltrona bianca. Una presenza neutra, ricorrente e silenziosa che accompagna, sostenendola, la trama di un documentario che vuol fare il punto sulla situazione della pandemia che ha travolto il nostro secolo: l’Aids.
    Al termine incontro con Andrea Adriatico e Giulio Maria Corbelli

       
        Sabato 27 febbraio
    ore 10.00 – Cinema Lumière

    Il documentario italiano: lo sguardo degli autori. Rielaborare le immagini: utilizzo creativo dei materiali d’archivio.
     A cura di D.E-R e Doc/it
    Rivisitazioni poetiche: archivio privato e auto-archivio
    Tavola rotonda con: Angelo Caperna, Chiara Malta, Pietro Marcello
    Modera: Paolo Simoni (Associazione Home Movies)
    Voci del passato: archivi sonori e drammaturgie musicali
    Tavola rotonda con: Luciano D’Onofrio, Giangiacomo de Stefano, Anna De Manincor/Zimmer Frei
    Modera: Michele Manzolini
    Ingresso libero con assaggi di prodotti tipici del Mercato della Terra


     
      Sabato 27 febbraio
    ore 20.30 – Cinema Lumière

    Officinema. Laboratori e incontri con il cinema italiano
    LA BOCCA DEL LUPO
    (Italia/2009) di Pietro Marcello (67')

    Mary in strada ed Enzo in carcere si sono aspettati e voluti sin dal tempo del loro incontro dietro le sbarre. Una casetta in campagna vicino al mare, questo è il loro sogno. Per la prima volta i personaggi delle canzoni di De Andrè diventano un film.
    Premio miglior film all’ultima edizione del Torino Film Festival.
    Al termine incontro con Pietro Marcello


     
      Domenica 28 febbraio
    ore 20.30 – Cinema Lumière

    Officinema. Incontri e laboratori con il cinema italiano
    LA PAURA
    (Italia-Francia/ 2009) di Pippo Delbono (66')

     “Nel gennaio del 2008, a Parigi, il Forum des images mi ha fatto una proposta singolare: un telefonino con videocamera e una raccomandazione: ‘Fai quello che vuoi’. Non avrei mai immaginato che si potesse fare un film con un oggetto così minuscolo. Mi sono insinuato nei miei sogni più oscuri e in quelli del mio paese. La paura è divenuto un viaggio attraverso un presente deformato da questo sentimento. Il telefono filmante abbatte i muri tra me e quanti si invitano nel film, aprendo così a momenti emotivi particolari che, senza questo strumento, andrebbero persi.” (Pippo Delbono)
    Prima proiezione della nuova versione in pellicola del film.
    Al termine, incontro con Pippo Delbono

     
      Domenica 28 febbraio
    ore 22.40 – Cinema Lumière

    Fare cinema a Bologna. Anteprima
    L’ISPETTORE COLIANDRO 3 – 666
    (Italia/2010) di Manetti Bros (90')

    Sette sataniche, messe nere e poteri occulti in una nuova, inedita avventura dell’amatissimo Ispettore Coliandro.
    Introducono il protagonista Giampaolo Morelli, i Manetti Bros e lo scrittore Giampiero Rigosi

         
     
    www.cinetecadibolog na.it
    Modalità di accesso. Biglietto giornaliero: Euro 4
    Cinema Lumière – Via Azzo Gardino 65 – Bologna –
    --------------------------------------------------------------
    CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

    --------------------------------------------------------------

      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

      Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative