Wes Anderson si ispira a Lubitsch

Wes Anderson si dedica al nuovo progetto The Grand Budapest Hotel. Il regista di Moonrise Kingdom ha rilasciato al Los Angeles Times alcune dichiarazioni.

Wes Anderson si ispira a Lubitsch per il suo nuovo filmIl film, girato in Europa, sarà"ambientato circa 85 anni fa, alla fine degli anni '20" e si ispira ad alcuni film di Ernst Lubitsch, in particolare, di quest'ultimo, To be or not to be (Vogliamo vivere!) del 1942 e The Shop Around the Corner (Scrivimi fermo posta) del 1940.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Un altro titolo citato da Anderson è Love me Tonight, commedia musicale del 1932 con Maurice Chevalier, per la regia di Rouben Mamoulian.

Nel cast troviamo Bill Murray, Jude Law, Ralph Fiennes e Jason Schwartzman, con la possibile partecipazione di Vogliamo vivere  e la "signora in giallo" Angela Lansbury. Sembra invece che Johnny Depp non sia della partita come annunciato in precedenza. Variety ha appena reso noto il nome di una delle protagoniste femminili: Saoirse Ronan (Byzantium).

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

La data di uscita per The Grand Budapest Hotel è stata già fissata al 26 dicembre 2014. (m.p.)