XIV Festival del cinema europeo a Lecce

Si è tenuta stamattina a Roma la conferenza stampa della quattordicesima edizione del Festival del Cinema Europeo, diretto da Alberto La Monica e Cristina Soldano, che si terrà a Lecce dall'8 al 13 Aprile 2013 presso il cinema Multisala Massimo.

Particolarmente aperto al dialogo interculturale, questo Festival diffonde ogni anno circa cento film tra lungometraggi, corti e documentari provenienti da diversi paesi europei, con un canale di dialogo privilegiato con i giovani artisti.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

I film che parteciperanno al Concorso contendendosi l'Ulivo d'oro sono dieci e saranno giudicati da una Giuria d'eccezione composta da Grazia Volpi (produttrice), Maya Sansa (attrice), Claudia Landsberger (direttrice di EYE International-Film Institute Netherlands), Andriy Khalpakhchi (direttore Molodist Film festival-Kiev), Leon Lucev (attore).

In questa edizione, viene inoltre dedicata la sezione I protagonisti del Cinema Europeo al regista finlandese Aki Kaurismaki, maestro indiscusso del cinema mondiale che spesso, nelle sue pellicole, guarda con sensibilità ed ironia agli strati sociali più marginali. In programma, a cura di Massimo Causo, una retrospettiva completa dei film del grande regista e una mostra fotografica allestita presso il Castello Carlo V, aperta al pubblico ad ingresso libero. La sezione I protagonisti del Cinema Italiano, è invece dedicata quest'anno a Francesca Neri; tale omaggio è stato realizzato in collaborazione al Centro Sperimentale di Cinematografia. Verrà proposta una retrospettiva dei film interpretati dall'attrice e una mostra di fotografie tratte dal suo archivio personale e dalla Fototeca del Csc che sarà proposta al pubblico presso l'ex Monastero dei Teatini, sempre ad ingresso libero.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

A testimoniare l'apertura del Festival ai giovani talenti, la consegna di due premi. Il "Premio Mario Verdone", istituito nel 2010 dal festival del Cinema Europeo insieme al Centro Sperimentale di Cinematografia e al Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici, con l'intento di premiare un giovane autore italiano (massimo 40 anni) che si sia distinto nell'ultima stagione cinematografica per la realizzazione di un'opera prima o seconda. La giuria è composta da Silvia, Luca e Carlo Verdone che assegneranno il premio durante la cerimonia di chiusura del Festival. La terna dei finalisti è composta da: Francesco Amato per Cosimo e Nicole, Claudio Giovannesi per Alì ha gli occhi azurri, Ivan Silvestrini per Come non detto. L'altro premio che verrà assegnato è dedicato alla memoria e il lavoro di Emidio Greco ed è rivolto ai giovani autori (massimo 30 anni) di cortometraggi.

A dieci anni dalla sua scomparsa, inoltre, il Festival del Cinema Europero, il Centro Sperimentale di Cinematografia e Minerva Pictures ricordano in regista Fernando Di Leo con una rassegna dei suoi film più rappresentativi. Il 12 Aprile, in occasione di un incontro sul suo cinema alla presenza di esperti e appassionati, sarà mostrato in anteprima assoluta il documentario Ferdinando Di Leo, un pugliese a  Roma, con la regia di Deborah M. Farina e la cura di Domenico Monetti e Luca Pallanch.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
La manifestazione salentina, accanto al Concorso di Lungometraggi Europei e agli omaggi, ospita una Sezione sulla cinematografia di un paese dell'area Mediterranea dedicata quest'anno al Cinema Israeliano contemporaneo, con l'obiettivo di analizzare a tutto campo il fenomeno di una cinematografia che ha dato vita ad un significativo cinema d'autore dalle precise caratteristiche critico-innovative.