XV Convegno Internazionale di Studi Cinematografici

Con l’Adesione e la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano
 
 
XV Convegno internazionale di Studi cinematografici
CINEMA ITALIANO E CULTURE EUROPEE
Quattro giorni di proiezioni, dibattiti e convegni per capire che immagine si è fatta l’Europa dell’Italia
 
da domenica 13 a mercoledì 16 dicembre
 
Teatro Palladium – Università RomaTre
piazza Bartolomeo Romano 8 – 00154, Roma
 
I FOCUS:
– Apertura tutta al femminile –
–  Incontro con Bernardo Bertolucci
– L’immagine dell’Italia all’estero attraverso cinema e media –
– Incontri con intellettuali e giornalisti –
– Le nuove tecnologie –
 
Il Teatro Palladium dell’Università Roma Tre ospiterà il XV Convegno Internazionale di Studi Cinematografici dedicato a Cinema Italiano e Culture Europee, curato e organizzato dal Dipartimento Comunicazione e Spettacolo (Di.Co.Spe.) dell’Ateneo.
 
Dopo il Convegno dell'anno scorso – dedicato a ‘Cinema e politica: cinema, media e democrazia nell’era della globalizzazione’ – il tema che il Di.Co.Spe. propone quest'anno agli studiosi e al pubblico è quello dell'immagine che del nostro Paese si è fatta l'Europa attraverso i nostri film, nonché dell’identità e della funzione del nostro cinema nel quadro dell’audiovisivo europeo.
 
Il Convegno – che riceve quest'anno l'Adesione e una medaglia da parte del Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano – trova cinque focalizzazioni principali, che ne fanno un luogo d'incontro tra studiosi, politici, giornalisti, professionisti del cinema e dell'audiovisivo, rappresentanti delle istituzioni, artisti:
 
L’apertura, domenica 13 pomeriggio, tutta al femminile con la proiezione del film ‘Ragazze la vita trema’ di Paola Sangiovanni e di due video della videoartista Adriana Amodei, cui segue una tavola rotonda coordinata da Anna Rossi Doria, alla quale partecipano, oltre alle registe e a due delle ‘ragazze del ' 68’ (Maria Pivetta e Liliana Ingargiola), anche Luciana Castellina, Lidia Ravera, Jacqueline Risset, Giulia Rodano, Flaminia Saccà e la regista Marina Spada, della quale viene proiettato la sera il film ‘Poesia che mi guardi’, sulla poetessa Antonia Pozzi;
 
Il ‘corpo convegnistico’ – realizzato in collaborazione con altre università italiane ed europee e centri di ricerca (Coalizione italiana per la diversità culturale e Slowfood compresi) – con relazioni di importanti studiosi italiani e stranieri di diverse discipline e campi di ricerca (oltre all'audiovisivo, anche la filosofia, la cultura materiale, il multiculturalismo, la storia, la musica) sull'immagine dell'Italia veicolata attraverso il cinema e la televisione e sui rapporti tra il cinema italiano e le diverse cinematografie europee;
 
L'evento speciale Bernardo Bertolucci, che vede impegnato il Maestro in una conversazione a tutto campo sul suo impegno civile e sulle sue opere, esempio importante di cinema ‘internazionale’;
 
Gli incontri con intellettuali e giornalisti come Corrado Augias e Corradino Mineo (che insieme con Luciana Castellina e Marina Spada discutono sul ruolo degli intellettuali, del cinema e della tv nell'Europa di oggi, coordinati da Jacqueline Risset), nonché con importanti operatori culturali e direttori di festival nazionali ed europei;
 
Il settore dedicato alle nuove tecnologie presenta un evento speciale Eutelsatsulla televisione 3D e il satellite, nonché, sotto il nome Switchover, proiezioni e dibattiti con Erik Gandini (di cui viene proiettato ‘Videocrazy’, in collaborazione con Fandango), Pippo Delbono, di cui viene proiettato ‘La paura’, e Felice Farina, di cui viene proiettato ‘La fisica dell'acqua’. 
 
Come ormai d'abitudine, il Convegno del Palladium-Roma Tre si presenta come un crocevia in cui gli approfondimenti scientifici si misurano programmaticamente con la politica, la comunicazione, e le spinte sociali e culturali più attuali e di maggiore importanza per la costruzione del futuro e della democrazia.
 
Il Convegno è realizzato con il patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Regione Lazio e Filas. Con il contributo di: Ministero per i Beni e le Attività culturali- Direzione Cinema; Regione Lazio Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport; Filas – Finanziaria Sviluppo Lazio; Eutelsat Communication – Sat Expo Europe; Rettorato Università Roma Tre. In collaborazione con: Stefano Rebechi (DBW Communication); Centro Studi Slow Food; RAI News 24; Fandango; MIRO FILM; Kinema; Metafilm/Fake Factory; Nina film/Rossellini Film & TV; Compagnia Pippo Delbono.
 
Per informazioni:
 
 
PROGRAMMA
 
domenica 13 dicembre
 
dalla ore 17.30 alle ore 20.30
Proiezioni dei film
 ‘Persona’ ( 10’ , Italia, 1998) e ‘Stone. L'irruzione del reale’ (8', Italia 2007-2009)
di Adriana Amodei
Sarà presente l’autrice
 
‘Ragazze la vita trema’ ( 85’ , Italia 2009)
di Paola Sangiovanni
Saranno presenti l’autrice e le attrici
Introduce Giorgio De Vincenti
 
a seguire
tavola rotonda:
coordina Anna Rossi-Doria, Università Tor Vergata
partecipano:
Luciana Castellina, giornalista, Presidenza Eurovisioni
Lidia Ravera, scrittrice
Jacqueline Risset, Prof.ssa Emerita Università Roma Tre
Giulia Rodano, Assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport – Regione Lazio
Flaminia Saccà, Università di Cassino
Marina Spada, regista
 
dalle ore 21.30 alle ore 23
proiezione del film
‘Poesia che mi guardi’( 52’ , Italia 2009)
 di Marina Spada
Sarà presente l’autrice
Introducono Gabriele Anaclerio e Pierpaolo De Sanctis, Università Roma Tre
 
lunedì 14 dicembre
 
dalle ore 9.15 alle ore 12.45
Teoria generale dell’audiovisivo in Europa
Presiede Giorgio De Vincenti, Università Roma Tre
Intervengono:
David Forgacs, UCL Film Studies, Londra – L’Italia e l’audiovisivo europeo 1890- 2009’
Pietro Montani, Sapienza Università di Roma – ‘Il filtro intermediale e il ritorno della realtà’
Luciana Castellina, giornalista, Presidenza Eurovisioni – Identità europea e diversità culturale’
Antonio Attorre, Università di Ancona, Giuria Slow Food on Film – ‘Cinema e cultura materiale in Europa’
Marco Maria Gazzano, Università Roma Tre – Il cinema nell’epoca della crisi e la biodiversità artistica’
Nicola Sani, compositore, Presidente Fondazione Isabella Scelsi, Roma – ‘Musica, suono/Culture e identità europee’
Silvana Buzzo, Segretario generale della CIDC-Coalizione Italiana per la Diversità Culturale – Centralità della cultura e del dialogo per lo sviluppo sostenibile. Una proposta italiana all'Unesco’
 
ore 12.45
Saluti delle autorità
Guido Fabiani, Rettore Università Roma Tre
Gaetano Blandini, Direttore Generale per il Cinema – MiBAC
Giulia Rodano, Assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport – Regione Lazio
Flaminia Saccà, Presidente Filas-Finanziaria laziale di sviluppo
Giorgio De Vincenti, Direttore Dipartimento Comunicazione e Spettacolo – Roma Tre
 
dalle ore 15.30 alle ore 18.30
Storie a confronto
Presiede Paolo Bertetto, Sapienza Università di Roma
Intervengono:
Esteve Riambau, Università Autonoma di Barcellona – Cinema italiano in Spagna: coincidenze e contraddizioni’
Chris Wagstaff, Università di Reading – È possibile che De Sica non porti da nessuna parte?’
Pierre Sorlin, Università Paris III – Sorbonne Nouvelle – ‘Cinema italiano e cinema francese: influenze reciproche negli anni Cinquanta’
Pierpaolo De Sanctis, Università Roma Tre – Tracce di Nouvelle Vague nel cinema italiano degli anni Sessanta’
 
Videointervista a Jacques Aumont, Università Paris III – Sorbonne Nouvelle – Carmelo Bene in Francia’
 
ore 18.30
Evento Speciale Eutelsat
Introducono
Marco Maria Gazzano, Università Roma Tre
Paolo Dalla Chiara, Direttore Sat Expo Europe
Interviene:
Giuliano Berretta, Presidente Eutelsat Communications e Direttore Eutelsat Italia, Roma – Satellite e Cinema digitale; 3D, web e rinnovamento delle sale’
 
Satellite&Arte, 1969-2009. Omaggio a Name June Paik
Presentazione delle opere ‘Electronic Moon n.2’ (USA, 1969) e ‘Good morning, Mr. Orwell’ (USA/Europa/Corea, 1984)
Presentazione di programmi televisivi 3D sperimentali
Presentazione Premi Tv satellitare europea di qualità Hot Bird Tv Awards 2009
 
dalle ore 21.15 alle ore 22.30
Tavola rotonda
Italia ed Europa nei Festival e negli Archivi
Coordina Marco Maria Gazzano, Università Roma Tre
Partecipano:
Enzo Ciarravano, Direttore Assessorato Cultura Regione Lazio – Lazio terra di cinema’
Stefano Della Casa, Direttore artistico Roma Fiction Fest – L’immagine dell’Italia nella fiction televisiva’
Gian Luca Farinelli, Direttore Cineteca Bologna – La Cineteca di Bologna: restauro e conservazione dell’audiovisivo’
Romano Fattorossi, Direttore ‘InVideo’, Milano – La ricerca italiana nella video arte europea’
Giacomo Mazzone, giornalista, UER/EBU – Eurovisioni e gli Hot Bird TV Awards’
Alessandro Rais, Responsabile Sicilia Film Commission – Identità locali e Film Commission’
Cosetta Saba, Università di Udine – ‘Gli Archivi non filmici’
Mario Sesti, Direttore artistico della sezione ‘L'altro Cinema’ al Festival Internazionale del Film di Roma – ‘Autorialità e identità’
Giacomo Verde, artista, Università Roma Tre – L’immagine dell’Italia nel web’
Dario Viganò, Presidente Ente dello Spettacolo –L’esperienza di un circuito digitale’
 
Proiezione di estratti dal programma televisivo/web
SilviaTv
a cura di Glauco Benigni (Rai International 1999-2009)
 
ore 22.30
Proiezione del film
Videocracy ( 85’ , Svezia, 2009)
di Erik Gandini
martedì 15 dicembre
 
dalle ore 9.15 alle ore 11
Storie a confronto
Presiede Enrico Menduni, Università Roma Tre
Intervengono:
Francesco Pitassio, Università di Udine – ‘La media nazionale. Modo di produzione, stile e identità nazionale nel cinema ceco contemporaneo’
Irmbert Schenk, Università di Brema – ‘La vita è bella’ in Germania’
Christian Uva, Università Roma Tre – L'immagine del terrorismo tra spettacolo e metalinguaggio: Germania-Italia, andata e ritorno’
 
dalle ore 11.15 alle ore 13.15
Lo sguardo del cinema italiano sull’Europa
Presiede Francesca Cantù, Università Roma Tre
Vito Zagarrio, Università Roma Tre – Fuori dal maledetto (stra)Paese. Cinema anni Trenta ed Europa’
Laura Rascaroli, University College, Cork – Cinema anno zero: incontri culturali e la messa in forma del moderno’
Veronica Pravadelli, Università Roma Tre – ‘Lamerica’ di Gianni Amelio’
Ivelise Perniola, Università Roma Tre – Per una didattica dello sguardo: le scuole di cinema documentario in Italia e il loro rapporto con l'Europa’
 
dalle ore 15 alle ore 16
Lo sguardo del cinema italiano sull’Europa
Presiede Lucilla Albano, Università Roma Tre
Intervengono:
Stefania Parigi, Università Roma Tre – Macerie e identità. Sguardi incrociati sulla Berlino del secondo dopoguerra’
Ilaria De Pascalis, Università Roma Tre – A partire da ‘Pane e tulipani’: la collettività performativa nel cinema europeo contemporaneo’
 
dalle ore 16.15 alle ore 18.30
Evento Speciale Bernardo Bertolucci
Enrico Carocci, Università Roma Tre – Il cinema di Bernardo Bertolucci’
Conversazione con Bernardo Bertolucci
Conducono Lucilla Albano e Giorgio De Vincenti
 
dalle ore 18.30 alle ore 20
Incontro
Il cinema e la Tv , gli intellettuali e l'Europa di oggi
Coordina Jacqueline Risset, Prof.ssa Emerita Università Roma Tre
Partecipano:
Corrado Augias, giornalista
Luciana Castellina, giornalista
Corradino Mineo, giornalista
Marina Spada, regista
 
dalle ore 21.15 alle ore 24
Simone Arcagni, Università di Palermo – ‘I confini d'Europa’ di Corso Salani’
Proiezione di uno dei film del progetto di Corso Salani
‘I confini d'Europa’
Sarà presente l’autore
 
mercoledì 16 dicembre
 
dalle ore 9.30 alle ore 13.30
Mondializzazione e multiculturalismo
Presiede Arturo Mazzarella, Università Roma Tre
Intervengono:
Anna Lisa Tota, Università Roma Tre – ‘Le vite degli altri’ e la caduta del muro di Berlino nella memoria europea’
Giacomo Marramao, Università Roma Tre – Il cinema dopo Babele’
Giancarlo Monina, Università Roma Tre – Italia ed Europa: memorie coloniali’
Leonardo De Franceschi. Università Roma Tre – Italia addio: il nostro cinema visto dall'altra parte del Mediterraneo’
Gabriele Anaclerio, Università Roma Tre – Viaggio nel logos del Mediterraneo: ‘Un film parlato’ di Manoel De Oliveira’
Claudia Barucca, Università Roma Tre – Sul confine: retorica e rappresentazioni del cinema mediterraneo contemporaneo’
 
dalle ore 15.30 alle ore 17.30
Gli italiani in Europa nello sguardo della televisione
Presiede Gianpiero Gamaleri, Università Roma Tre
Intervengono:
Franco Monteleone, Università Roma Tre – L’immagine dell’Italia nel ‘racconto televisivo’ contemporaneo’
Giovanni Guanti, Università Roma Tre – Melodramma e fiction, o dell'entropia culturale: dal ‘Rossini, Rossini’ (1991) di Mario Monicelli al ‘Puccini’ (2009) di Giorgio Capitani’
Edoardo Novelli, Università Roma Tre – L'immagine dell'Italia all'estero fra informazione e pubblicità: la forza degli stereotipi culturali’
Enrico Menduni, Università Roma Tre – L’immaginario omologato: la circolazione transnazionale del prodotto televisivo in un’era digitale’
Mario Sasso, artista – L’immagine visiva della Televisione italiana’
 
dalle ore 17.45 alle ore 20
Switchover 5: MultipliCity
A cura di Enrico Menduni e Vito Zagarrio
 
Proiezione del film
‘La paura’ ( 80’ , Italia 2009) di Pippo Delbono
Sarà presente l’autore
Intervengono Marco Maria Gazzano, Christian Uva
 
dalle ore 21.15 alle ore 24
Introducono Switchover 5: MultipliCity
Enrico Menduni, Vito Zagarrio, Giorgio De Vincenti, Arturo Mazzarella
 
Proiezione di estratti del film
Videocracydi Erik Gandini
Presentazione del Cofanetto DVD della Fandango Libri (Roma, 2009)
alla presenza dell’autore e degli scrittori Daniele Vicari, Andrea Salerno, Francesco Piccolo, Mario Desiati, Susanna Nicchiarelli, Chiara Valerio
 
Proiezione del film
‘La fisica dell’acqua’ ( 76’ , Italia 2009) di Felice Farina
Saranno presente l’autore, il produttore Renzo Rossellini
e l’attore Stefano Dionisi al quale verrà attribuito uno speciale riconoscimento.
Interviene Laura Delli Colli, Presidente Sindacato Giornalisti Cinematografici