XV edizione del Sudestival dal 24 gennaio

Il Sudestival riapre i battenti ospitando, dal 24 gennaio al 21 marzo, il cinema italiano d'autore tra le location di Monopoli, Conversano, Polignano a Mare (dove Monicelli girava alcune scene della 'siciliana' La ragazza con la pistola). Ritornano gli Sguardi sul cinema di qualità, prodotto dai più importanti festival nazionali ed internazionali con anteprime assolute per la Regione.

 

Le sezioni: in concorso ed Sudestival in Corto.

 

I film in Concorso sono: Take Five di Guido Lombardi, Song’e Napule dei Manetti Bros, La mia classe di Daniele Gaglianone, Il seminarista di Gabriele Cecconi, Amoreodio di Cristian Scardigno, Il sud è niente di Fabio Mollo, I corpi estranei di Mirko Locatelli e Se chiudo gli occhi non sono più qui di Vittorio Moroni.

 

Sudestival in Corto (sezione parallela che prevede la visione di corti d'autore programmati prima dei film in Concorso): La legge di Jennifer di Alessandro Capitani, Revolution, Baby di Alessandro Stellari, ReCuiem di Valentina Carnelutti, Ammore di Paolo Sassanelli, Perfetta di Federico Brugia, Fratelli minori di Carmen Giardina, Insula di Eric Alexander e Il sorriso di Candida di Angelo Caruso.

 

Cui si aggiungono, in modo collaterale, le LEZIONI su “I mestieri del cinema” indirizzate agli studenti liceali e universitari. In questa edizione saranno iregisti Marco Pozzi e Daniele Gaglianone e la sceneggiatrice Maddalena DePanfilis.

 

Il Sudestival riproporrà inoltre, il SUDESTIVAL in DC, in collaborazione con l’Ambasciata Italiana a Washington DC e con l’Istituto Italiano di Cultura della capitale americana e la Notte Bianca del Cinema Italiano, incontro estivo della manifestazione per una notte di cinema sotto le stelle.

 

Due i premi del Concorso: il Premio Sguardi “Santa Teresa Resort” attribuito dalla giuria popolare, composta dal pubblico, al regista vincitore, consistente in una settimana di ospitalità nella prestigiosa struttura che dà il nome al premio e il Premio “D’Autore”, Apulia Film Commission, decretato dalla giuria giovani, composta da studenti liceali e che prevede per il film vincitore una settimana di programmazione nelle sale del Circuito “D’Autore” della Regione Puglia per una settimana.

 

 

Il 24 gennaio s'inaugura con un film a sorpresa. Si prosegue il 25, con attenzione specifica sul documenatario, riscontrata nei festival più importanti, da Venezia a Roma, con la serata speciale dedicata al Cinema del Real che offre tre film: Un mondo in pericolo di Markus Imhoof, il candidato per la Svizzera agli Oscar 2014, Open Heart di Kief Davidson, candidato agli Oscar 2013 come Miglior corto documentario e il vincitore del Leone d’Oro 2013 Sacro GRA di Gianfranco Rosi

Sudestival è un progetto dell’Associazione Culturale Sguardi, diretto da Michele Suma. (m.t.s)