Attrice denuncia produttore di The innocence of Muslims

Cindy Lee Garcia, una delle protagoniste della pellicola, ha presentato denuncia anche contro You Tube

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Ancora guai in vista per The innocence of Muslims, il film su Maometto che ha scatenato il putiferio nel mondo arabo e il panico nelle ambasciate occidentali di mezzo mondo. Stavolta il produttore Sam Bacile sarebbe alle prese con Cindy Lee Garcia, attrice che ha recitato nel film, e che, secondo il Los Angeles Times, avrebbe sporto denuncia contro Barile per "frode, diffamazione e stress emotivo". La Garcia sostiene infatti che Barile le avrebbe mentito sulla vera natura del film, assicurandole che si trattava di un film d'avventura sull'antico Egitto e che non c'era alcun contenuto sessuale né religioso. L'attrice ha denunciato anche You Tube per violazione della privacy. Sempre secondo quanto dichiarato dalla Garcia e dal suo avvocato Chris Armenta, l'attrice avrebbe ricevuto minacce di morte e le sarebbe stata tolta, per motivi di sicurezza, la custodia dei nipoti. (v.g.)

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------
--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative