FILM IN TV - Quando la moglie è in vacanza, di Billy Wilder


Una satira sociale che impasta ironicamente, con un piglio beffardo che resta ancora oggi ineguagliabile, psicanalisi e civiltà dei consumi. Quando la moglie è in vacanza è The Seven Year Itch (1955), è Billy Wilder che dirige Marilyn, ingestibile per natura tanto che il regista arriverà poi a dire che mai sarebbe tornato a lavorarci insieme, fino a ricredersi e a ritrovarla qualche anno dopo in A qualcuno piace caldo (1959). Forse i due film della Marilyn più "vera". Martedì 23 dicembre Sky Cinema Classics ore 11.45

SOUNDTRACKS – St. Vincent, di Theodore Melfi

Bill Murray in St. VincentTheodore Melfi assembla una colonna sonora energica e briosa nella quale contrappone classici anni '50 e '60, presumibilmente echi del glorioso passato del protagonista, brani di artisti attuali di generi differenti (indie, hip hop, rock) alla partitura originale scritta da Theodore Shapiro e caratterizzata da un respiro rassicurante dato dall'unione di percussioni, chitarra acustica e theremin

OSCAR 2015 – Boyhood vs. Birdman?

Birdman vs. Boyhood
Chi vincerà agli Academy Awards quest'anno? Tra poche settimane verranno rese note le nomination ma la partita sembra già giocarsi tra due principali titoli: Boyhood di Richard Linklater - che gode dei favori anche del presidente Obama - e Birdman di Alejandro González Iñárritu. E intanto il nostro Capitale umano non conquista Hollywood com'era riuscito alla Grande bellezza

Il ragazzo invisibile, di Gabriele Salvatores


Primo tentativo italiano di avvicinarsi al cinema dei supereroi americani, l'opera di Salvatores si perde nella pedissequa riproposizione di dinamiche a noi estranee. Questa creazione di un universo narrativo ex nihilo, per quanto mastodontica, manca di coraggio e sentimento. Un cinema nuovo, speciale come i suoi effetti e i suoi protagonisti, ma non in grado di (r)innovare

St. Vincent, di Theodore Melfi

manifesto st. vincentCome nella più classica tradizione del cinema statunitense indie, il politically uncorrect si fa canone, convenzione pigra, diventa presto correct. Così la storia del santo Vincent è esemplare per i ragazzini d’America e la raffinata mestizia di Bill Murray diventa perfetto costume freak da studiare sui libri di scuola

DVD - Belluscone. Una storia siciliana, di Franco Maresco

BellusconeNella sua disunita e caotica forma, dovuta ad incolpevole incompletezza, spiega, con acume e sintesi, il clima di sotterranea e popolare adesione che si raccoglie attorno alla figura di Berlusconi. La sua denuncia non è silenziosa, il suo malessere si trasferisce in sala, lo sgomento è soffocato dalla risata, l’amarezza dalla satira è corrosiva. Un'ottima edizione DVD targata CG Home Video

News

Cinema e Storia su YouTube.
Ecco il progetto free della British Pathé.
Realtà e sogno al lavoro – una monografia su Christopher Nolan
Di Simone Santi Amantini
Roman Polanski di nuovo negli States?
Si riapre il caso giudiziario del 1978
Orlando Bloom e i Pirati dei Caraibi 5: ritornerà Will Turner?
Sceneggiatura da definire, sbarcherà a luglio 2017?
Il ritorno di Hal Hartley nella sezione Panorama della Berlinale
Ci sarà anche il director's cut di Studio 54
Posticipata l'uscita di White God
Sarà in sala a febbraio 2015
Cate Blanchett "Lo Hobbit" in copertina su Film Tv
Interviste a Martin Freeman, Francesco Montanari, Gabriele Salvatores e focus su Sam Peckinpah
Tom Hanks protagonista di The Circle
E’ lui l’uomo di Dave Eggers.
Appello di Claudia Cardinale al Governo
L'attrice denuncia l’assenza dei finanziamenti
Le anteprime di Alice nella città da oggi al 20 dicembre
Salvatores, Jeunet, Big Hero 6, Paddington

Cerca nel sito

Cerca nel sito

SS MAGAZINE Sentieri Selvaggi Magazine n. 14 settembre-ottobre 2014

On line il nuovo SSMagazine #14(puoi scaricarlo gratuitamente QUI). In questo numero: LUCI DELL'EST, gioie e rivoluzioni del cinema asiatico, speciale con interviste esclusive a Jia Zhang-ke e Peter Chan. E poi intervista a Laurent Cantet, approfondimenti su VENEZIA 71 e PASOLINI. Profilo su John Candy.

The Interview – Gli hacker minacciano attacchi terroristici contro il film

the interview

Il nuovo lavoro del duo Seth Rogen e James Franco ha scatenato l'ira dei “Guardiani della pace”, gruppo di hacker filo nordcoreani. Responsabili già del primo hack ai server della Sony a novembre, si sono schierati contro la distribuzione del film promettendo attacchi terroristici sullo stampo dell'11 settembre 2001.

Asterix torna al cinema in 3D

asterix e il regno degli dei

Già un successo di botteghino in Francia, con oltre 6 milioni di euro incassati nella settimana d'esordio, Asterix e il regno degli dei segna il ritorno del celebre personaggio al regno dell'animazione, ma questa volta in tre dimensioni. Il film arriverà nelle sale italiane il 15 gennaio distribuito da Koch Media

Terrence Malick ritorna alla Berlinale con Knight of Cups

terrence malick e christian bale sul set di knight of cups

Aveva vinto l'Orso d'Oro nel 1999 con La sottile linea rossa. E dopo 16 anni il cineasta statunitense ritorna al festival con il suo ultimo film, vicenda di un uomo tra tentazioni, celebrità ed eccessi. Tra i protagonisti ci sono Christian Bale, Natalie Portman, Cate Blanchett  e Imogen Potts. Il titolo fa riferimento a una carta dei tarocchi ed è stato girato senza uno script.

In attesa di Paul Thomas Anderson. Un nuovo trailer e sei clip di Inherent Vice

Inherent Vice

In attesa dell'uscita nelle sale italiane di Vizio di forma il prossimo 26 febbraio 2015, ecco  un nuovo sguardo dell'ultimo lavoro del cineasta statunitense, tratta dall'omonimo romanzo di Thomas Pynchon.

Mad Max: Fury Road - Nuovo trailer per il film di George Miller con Tom Hardy

mad max

Dopo trent'anni dall'ultimo capitolo della mitica saga postapocalittica di Mad Max (con protagonista Mel Gibson) torna il guerriero della strada Max Rockatanski interpretato questa volta da Tom Hardy. Il reboot della serie che uscirà nel maggio del 2015 vede alla regia e produzione di nuovo il vecchio George Miller che attualizza il mito da lui stesso creato nel lontano 1979. Ecco il nuovo Trailer

 

Amarla un po'. In ricordo di Virna Lisi

addio a virna lisi

Scompare a 78 anni l'attrice che rifiutò Hollywood. Con quello sguardo egualmente malizioso e limpido, e "quella bocca che poteva dire ciò che voleva" sembrava una Grace Kelly italiana dalla voce roca. Bellissima quanto, e forse più, di altre colleghe 'da esportazione' del calibro di Sophia Loren e Claudia Cardinale, ha avuto una carriera sicuramente longeva ma non altrettanto blasonata.

Aaron Sorkin attacca la stampa statunitense: “squallidi complici di un crimine”.

Aaron Sorkin, produttore di The Newsroom.

Continua la polemica sui file sottratti alla Sony dai Guardiani della Pace (GOP). Sorkin ha attaccato il gruppo di hacker esprimendo la sua indignazione in un lungo articolo pubblicato sul New York Times e ha definito questo evento evento scandaloso come quello avvenuto la scorsa estate con le foto di Jennifer Lawrence, ma di portata e gravità maggiori.

 
 

Un Natale stupefacente - Incontro con Volfango De Biasi e il cast

un natale stupefacente

E' arrivato finalmente il vero cinepanettone. Come ogni anno la Filmauro di Aurelio De Laurentiis ci propone il suo immancabile appuntamento natalizio. Quest'anno è diretto da Volfango De Biasi e trova nella coppia Lillo e Greg i propri campioni di comicità. Presentato questa mattina al cinema Savoy di Roma, uscirà in oltre 650 copie.

(unknown pleasures) Infinitely Polar Bear, di Maya Forbes

Infinitely Polar Bear

Debutto autobiografico alla regia per Maya Forbes, è il ritratto tragicomico di una famiglia non convenzionale meravigliosamente scritto e diretto con finezza e garbo, senza mai approfittarsi dello spettatore, impietosendolo, ma catturando la sua attenzione costruendo personaggi forti

 
 

X FACTOR 2014 - Fuochi d'artificio, vince Lorenzo

lorenzo vincitore di x factor 2014

L'ultima puntata è stata esplosiva. Forse un po' nel segno della nostalgia. Come l'ultimo giorno di mare con il tempo nuvoloso prima che si chiudano gli ombrelloni. Oggi si balla, ma si balla davvero. Vince Lorenzo e il suo inedito The Reason Why è già disco d'oro. Per il cammino e la crescita nel corso del talent si preferiva Madh. E il medley iniziale di Mika e da vedere/rivedere, sentire/risentire

“Sono diventato regista per raccontare storie, non per fare un mucchio di soldi”. Incontro con Spike Lee

spike lee

In occasione della IX edizione del Gioco serio dell’Arte, rassegna che si interroga sulla relazione tra arte e uomo, la stampa e il pubblico hanno incontrato a Roma, nella suggestiva cornice di Palazzo Barberini,  Spike Lee, che nel corso degli anni – da Fa’ la cosa giusta, a Malcolm X, a Miracolo a Sant’Anna – si è distinto per aver affrontato questioni politiche e sociali

 
 

SERIE TV – The Knick, di Steven Soderbergh

The Knick
Capolavoro pazzesco di Steven Soderbergh. Dieci episodi da 50' per una riflessione lucidissima sul Novecento e sugli effetti collaterali del progresso. La medicina e l'ospedale come metafore dell'impossibile nascita di una nazione. La modernità è il fallimento, l'allucinazione perpetua di una serie di ipotesi senza soluzione. Come le immagini e il loro mistero

RATINGS TV BROADCAST 30 novembre - 5 dicembre

Settimana post-festività e shopping che ha ancora un palinsesto frammentato e difficile, con ABC e i diversi special per preparare l’arrivo del Natale e la crisi day-by-day dell’NBC. A parte il solito venerdì nero, registriamo il mid-season finale di Sleepy Hollow, il cross-over CW con The Flash e Arrow, i nove milioni e mezzo di telespettatori raggiunti da una replica di The Big Bang Theory

 
 

LIBRI DI CINEMA - Leos Carax. Lo schermo e il doppio, di Paolo Campana

Il libro di Paolo Campana si pone il difficile obiettivo di affrontare sistematicamente l'opera di Carax, cercandone un'identità unitaria che rischia di perdersi non solo nella distanza temporale che separa i suoi film l'uno dall'altro, ma nella cripticità stessa della messa in scena caraxiana. Edito da Edizioni IL FOGLIO

Un gatto a Parigi, di Alain Gagnol e Jean-Loup Felicioli


Animati dai buoni sentimenti e da un amore incondizionato per Parigi, gli autori entrano con una delicatezza fuori dal comune negli strati più profondi dell'animo umano. La narrazione è affidata al potere evocativo delle immagini, che con le loro sfumature pastello e le animazioni estremamente stilizzate, lasciano più spazio alle emozioni taciute che agli inseguimenti rocamboleschi

“Uno splendido dramma giocoso”. Incontro con Carlo Verdone per Cenerentola

cenerentola di carlo verdone

È stato prestato a Roma Cenerentola, adattamento cinematografico della favola musicata da Gioachino Rossini, diretto da Carlo Verdone e ambientato a Torino. All’incontro sono intervenuti, oltre al regista, l’ideatore e produttore Andrea Andermann, e i direttori dell’animazione Annalisa Corsi e Maurizio Forestieri. Il film esce in circa 200 sale il 23 dicembre

PRIDE - Sentieri Selvaggi intervista Andrew Scott, George MacKay e lo sceneggiatore Stephen Beresford

pride

Dopo l'accoglienza entusiasta all'ultimo Festival di Cannes e la fresca candidatura ai Golden Globe come Miglior Commedia, arriva nelle sale italiane Pride di Matthew Warchus. Per l'occasione Sentieri Selvaggi ha incontrato lo sceneggiatore Stephen Beresford e gli attori George MacKay e il lanciatissimo Andrew Scott.

In marcia verso l'Oscar. Il trailer italiano di Selma

selma

Presentato il trailer italiano ufficiale del film diretto da Ava DuVernay, in sala a partire dal 12 febbraio 2015. Interpretato da Tim Roth, Cuba Gooding Jr. e Oprah Winfrey è uno dei film in lizza per i prossimi Oscar; ha infatti già ottenuto 5 candidature agli Independent Spirit Awards e 4 ai Golden Globe.

Box Office USA

christian bale in exodus

L'occasione delle festività natalizie ha i contorni sempre più definiti di un incubo. Il mercato americano ha bruciato l'ennesimo blockbuster ed Exodus: Gods and Kings di Ridley Scott ha esordito con appena venticinque milioni di dollari. La conquista del primo posto ai danni di Mockingjay Part I non è stata sufficiente ad evitare il fallimento del revival del kolossal biblico. Il recupero del budget dipende dalle entrate internazionali ma la sensazione è che la sua esperienza worldwide sarà ugualmente faticosa.

 

Box Office ITALIA

i pinguini di madagascar

Il rendimento italiano de I pinguini di Madagascar è in controtendenza rispetto a quello internazionale. Il titolo della Dreamworks ha subito una pesante debacle interna ma nei nostri cinema è in testa da due settimane e ha già superato la quota dei cinque milioni di euro. Il film d'animazione ha avuto la meglio sul filo di lana su Magic in the Moonlight. Il pubblico storico di Woody Allen non tradisce mai: i fasti di Midnight in Paris sono irripetibili ma il duetto tra Emma Stone e Colin Firth finirà almeno con quattro milioni.

 

 
 

L'amore bugiardo – Gone Girl, di David Fincher

gone girl
Fincher non inventa nulla né manipola, al contrario di Hitchcock. Non ha bisogno della trovata, se ne infischia dell’arte o dell’artigianato, perché lavora su tutta la gamma delle potenzialità del Nuovo Mondo. Probabilmente, è arrivato al cinema più consapevole e più intelligente possibile, allo stato attuale del "mezzo". Ma lavora come un automa, come una macchina. Ci attira e ci tiene avvinti. Ma il nostro sarà sempre un amore bugiardo

Big Hero 6, di Don Hall e Chris Williams

big hero 6
Il mondo supereroistico Marvel incontra l'ironia bonaria e i buoni sentimenti di casa Disney, creando un'opera unica nel suo genere, che trova la sua forza proprio nella commistione di mondi diversi ma sorprendentemente vicini nella fantasia dei più giovani, che ritrovano racchiusi in questo film tutti gli elementi del loro immaginario

Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate, di Peter Jackson

lo hobbit. la battaglia delle cinque armate

The Battle of the Five Armies svela il senso complessivo della nuova trilogia e marca il distacco dal referente letterario. Il tradimento non si consuma con l'invenzione di nuovi personaggi. The Hobbit non è un adattamento ma un film vero e proprio che ostenta la sua natura cinematografica. Peter Jackson ha subito una trasformazione e non è più il testimone tolkieniano ma un suo personaggio.