FILM IN TV – Caccia al ladro, di Alfred Hitchcock

Caccia al ladro, Grace Kelly

Hitchcock, in questa sua svagata vacanza in riva al mare francese non abbandona i soliti temi: il dubbio e la falsità, il sospetto e la doppia identità. Caccia al ladro sembra divagare, non trovando un centro, ma il film, invece, sta tutto lì nella prospettiva differente dello sguardo. È questa naturale subliminalità, frutto di un attento lavoro di coniugazione di elementi, che fa di una di una semplice commedia un prezioso pezzo di cinema. Lunedì 21 aprile, ore 21,15, Studio Universal.

FILM IN TV - Dal 20 al 26 aprile

holy motors
Le "50 scelte" settimanali di "Sentieri Selvaggi" tra pay-tv e digitale terrestre. Tra i titoli di questa settimana: Jurassic Park, Ashes of Time, Holy Motors, Australia, L'ipnotista, Il fiore del male, Fuori orario, We Can't Go Home Again, L'ultimo metrò, Non si uccidono così anche i cavalli?, Il pasto nudo,

Rebecca (Hall), la prima figlia

Rebecca Hall

Responsabile e razionale ma anche affascinante e sentimentale. Spesso first lady fedele, appassionata e sostenitrice, incarna un certo tipo di donna che basta a se stesso e che pure funge da sostegno per il mondo maschile dal quale comunque ha bisogno di sentirsi amata. In arrivo sugli schermi con Transcendence di Wally Pfister e ad agosto con Una promessa di Patrice Leconte.

Ti sposo ma non troppo, di Gabriele Pignotta


Se la pigrizia non è il motore dell'opera, la stanchezza s'insinua inevitabilmente tra i romantici equivoci che coinvolgono la coppia al tempo della chat. L'impressione è che questo sia un film fuori dal suo tempo. Assimilabile alla fiaba solo per scelte stilistiche (di guardaroba), è una garbata girandola di fraintendimenti elementari che non coinvolge per caratteri né sorprende per freschezza

Rio 2 - Missione Amazzonia, di Carlos Saldanha

rio 2 missione amazzoniaRio 2 ripropone i punti di forza del primo film ma ne decuplica l’impatto spettacolare nell’incontaminata Amazzonia: il musical e l’avventura vengono di molto potenziati puntando ad una pura fascinazione per gli occhi che ha veramente qualcosa a che fare con le origini del cinema

Marcello Mastroianni sul poster ufficiale di Cannes 67

manifesto del festival di cannes 2014"Il suo sguardo sopra gli occhiali da sole ci rende complici di una promessa di gioia cinematografica mondiale". Il celebre attore italiano sul manifesto del festival (14-25 maggio), immagine tratta da 8 1/2 di Federico Fellini che fu presentato in competizione proprio sulla Croisette nel 1963

Gigolò per caso, di John Turturro


Che New York sia la vera protagonista del film è subito evidente dagli inserti di repertorio sulla città con cui l'attore decide di accompagnare i titoli di testa. E Woody Allen sembra essere lì appunto per testimoniare una certa New York, intellettuale e schizofrenica, sardonica e vintage, chiaramente destinata a svanire: il titolo originale della pellicola porta ben chiaro quel fading

News

On line il sito de La trattativa di Sabina Guzzanti
Con le informazioni sul nuovo film
Di Caprio protagonista di The Revenant
L'attore nella pellicola diretta da Inarritu
Diminuisce l'investimento ma aumenta la produzione di film italiani
Dal rapporto MIBACT e Anica sui numeri del cinema italiano 
Un sequel per Mrs. Doubtfire
Robin Williams ancora protagonista
Nuove rivelazioni su Batman Vs. Superman
Ne parla Zack Snyder
Un Focus sul cinema italiano al Festival di Pechino
Presentati i film di Toni Trupia, Daniele Gaglianone, Francesco Bruni e Matteo Oleotto
Torna Cronenberg con Maps To The Stars
Il film sarà a Cannes ed esce in Italia il 21 maggio
Festival di Cannes. I film di "Un certain regard"
19 titoli in gara
Il film di Alice Rohrwacher corre per la Palma d'Oro
Le meraviglie a Cannes
Jacques Tati in mostra!
un'esposizione fotografica con le migliori scene dei suoi film

Cerca nel sito

Cerca nel sito

SS MAGAZINE Sentieri selvaggi Magazine n. 11 febbraio/marzo 2014

sentieri selvaggi magazine n. 11

E' on line il nuovo Sentieri selvaggi Magazine  #11. Puoi scaricare gratuitamente il numero QUI.  In questo numero: MONA LISA CYBERPUNK, corpi e vocie nell'era digitale; Interviste a Maurizio Nichetti, Andrea Cosentino, Michel Gondry; Festival di Berlino; Speciali All is Lost e The Counselor. Profili su Harold Ramis, Philip Seymour Hoffmann, Alain Resnais, John Goodman.

Cannes 67 - I Film in Concorso

manifesto cannes

In consorso a Cannes 67: Assayas, Bonello, Ceylan, Cronenberg, i Dardenne, Egoyan, Godard, Dolan, Loach, Hazanavicius, Lee Jones, Kawase, Leigh, Miller, Zvyagintsev, Szifron, Rohrwacher, Sissako. Ecco tutti i film...

'Un fidanzato per mia moglie' di Davide Marengo: foto e trailer ufficiale

Un fidanzato per mia moglie

Dal 30 aprile in sala il nuovo lavoro di Davide Marengo con il triangolo Paolo Kessisoglu, Luca Bizzarri e Geppi Cucciari.

'Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie' di Matt Reeves: nuove foto

Il pianeta delle scimmie

Il 10 luglio uscirà in sala Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie diretto da Matt Reeves, seguito del prequel della nuova serie basata sull'omonimo romanzo di Pierre Boulle.

 

UN MATRIMONIO DA FAVOLA - Intervista a Carlo Vanzina e al cast

un matrimonio da favola
Sentieri Selvaggi
incontra, alla presentazione romana del film, autore e cast di Un matrimonio da favola, nuova commedia diretta da Carlo Vanzina. Ecco le nostre veloci chiacchierate con il regista e con Stefania Rocca, Emilio Solfrizzi, Ilaria Spada, Max Tortora, Ricky Memphis, Giorgio Pasotti

Russia ostile a The Wolf of Wall Street

leonardo di caprio in the wolf of wall street

Cinque catene di cinema della città di Novosibirsk sono state multate per un totale di 4 milioni di rubli (circa 115.000 dollari) per aver proiettato l’ultimo il film di Scorsese.

 

SPECIALE TRUE DETECTIVE - I compagni di merenda


Sin dal suo esordio True Detective ha ricevuto molte critiche entusiaste, la maggior parte concentrate sulle performance magnetiche e totali dei suoi due protagonisti. Non citare. però i nomi dell’uomo che ha immaginato e seguito ossessivamente la storia, del suo regista che ha trasformato le sue parole in immagini e dell’attrice che ha scelto di relegare il suo talento sarebbe un errore imperdonabile.

in nomine Satan. Incontro con Emanuele Cerman e il cast

in nomine satan

Incontro stampa romano per in nomine Satan, opera prima di Emanuele Cerman che ripercorre una delle pagine più scioccanti di cronaca nera degli ultimi tempi: il caso delle Bestie di Satana. Nato dal sodalizio professionale con Stefano Calvagna, il film è una produzione indipendente che ha incontrato non poche difficoltà produttive. In sala dal 24 aprile

 
 

"Un cammino che finisce in allegria": La sedia della felicità - Incontro con Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese, Giuseppe Battiston

Mazzacurati

Il grande addio di Carlo Mazzacurati è avvenuto all’insegna della più sana leggerezza, con un titolo scelto da un bambino, con un orso - con cui il regista ha scelto di identificarsi - che alza le mani al cielo e con la partecipazione brillante degli amici di sempre. Alla Casa del Cinema il cast di amici e collaboratori del compianto regista ha presentato il suo ultimo lavoro.

SPECIALE TRUE DETECTIVE - Universi paralleli

woody harrelson e matthew mc conaughey in true detective

E' un mosaico, un insieme di elementi perfettamente amalgamati tra di loro; un universo metanarrativo che ancora oggi, a più di un mese dalla messa in onda del capitolo finale, continua a rivelare nuove sfaccettature e ipotesi. Merito soprattutto dello sceneggiatore Nic Pizzolatto, che ha saputo costruire una ragnatela fitta di rimandi cinematoggrafici, letterari e fumettistici.

 
 

25 anni Blob: oggi enrico ghezzi da Sentieri selvaggi

blob enrico ghezzi

"In principio furono le schegge"... Nel giorno del 25° anniversario della trasmissione più famosa, BLOB; oggi dalle 14.00 enrico ghezzi terrrà una lezione sul Case Study: SCHEGGE, alla Scuola Sentieri selvaggi, via Carlo Botta 19, a Roma.

15° Festival del Cinema Europeo di Lecce

festival lecce

Dal 28 aprile al 3 maggio, con un programma straordinariamente ricco, torna il Festival di Lecce. Oltre al concorso di lungometraggi europei, Claudia Cardinale, Marco Belloccio, Danis Tanović, Mario Bava, Michel Khleifi, Elia Suleiman, Hani Abu Asad, Mohammad Bakri, i premi Mario Verdone ed Emidio Greco, documentari in carcere, per il primo maggio e tanto altro.

 

 
 

NERO/NOIR - Paul Schrader, il profeta del neo-noir (seconda parte)

Si allontana ben presto dalla auteur theory e ricerca un nuovo paradigma che individui in cineasti diversi elementi formali comuni e archetipi universali. Un approccio critico che raggiunge il punto più alto nell’articolo Notes on Film Noir, dove  formula alcuni concetti sullo stile visivo del noir che avranno un grande impatto negli anni Settanta e Ottanta

HORROR & SF - The Fourth Dimension

the fourt dimension

Harmony Korine, Aleksey Fedorchenko e Jan Kwiecinski firmano il trittico The Fourth Dimension, esperimento cinematografico prodotto dalla VICE Films e voluto da uno dei boss della rivista, Eddy Moretti. Ma qui niente flussocatalizzatori, piani cartesiani, meccanica quantistica, Einstein o Doc, ma “semplicemente” il tempo, un tempo

 
 

LIBRI DI CINEMA – “François Truffaut e la pellicola interattiva”

françois truffaut Il saggio di Sandro Fogli, aiuto regista per diverse fiction italiane, autore nel 2010 di Hitchcock e la vertigine interpretativa, affronta l’opera del regista francese muovendo dai Cahiers du Cinéma, e ripercorrendo cronologicamente cinematografia e vita, fra risonanze letterarie e corrispondenze filmiche, per poi dedicare ampio spazio a uno studio approfondito dei principali contributi della critica italiana su François Truffaut. Romano Editore.

SERIE TV - Game of Thrones 4x01 - Two Swords

Game of Thrones
Se Two Swords riesce a riportare subito lo spettatore nelle atmosfere di G.R.R. Martin, la complessità di una trama mastodontica, costretta nei tempi di una serie tv, comincia a far trascurare diversi points of view che avrebbero necessitato approfondimenti più dettagliati. Ci troviamo, cosi, di fronte a un episodio altalenante, perfetto nei suoi punti di forza, quasi noioso nei suoi momenti meno riusciti.

Cannes 67 - Il peso della tradizione

Molti straordinari cineasti presenteranno il loro film in questa edizione di Cannes 67. Certamente la conferenza stampa del direttore artistico Thierry Frémaux ha rivelato poche sorprese rispetto ai nomi che circolavano già da almeno un mese. Ma in fondo Cannes è questo: una conferma. La conferma di tutto il peso che la tradizione impone. Facciamo una rapida carrellata...

13 capolavori di Edward Hopper diventano un film

shirley, vision of reality

Presentato al Trieste film festival il lungometraggio intitolato Shirley, vision of reality diviene occasione d’incontro tra la terza e la settima arte, in un unico quadro visivo che racconta la malinconia e l’inquietudine dell’America degli anni ’50.

Edge of Tomorrow: il nuovo trailer

edge of tomorrow

Action fantascientifico basato sul romanzo illustrato giapponese All You Need Is Kill di Hiroshi Sakurazaka. Diretto da Doug Liman vede nel cast Tom Cruise e Emily Blunt. Sarà nelle sale dal 29 maggio 2014.

Box Office USA

captain america

Captain America ha difeso il primo posto dall'attacco di Rio 2 e ha vinto una combattuta volata sul filo dei quaranta milioni di dollari. Il nuovo film d'animazione della Blue Sky è andato al di sotto delle previsioni e ha soltanto replicato l'esordio del primo capitolo: di solito i sequel fanno meglio almeno all'esordio. The Winter Soldier continua ad avere un ritmo sostenuto e in due settimane ha pareggiato il precedente di The First Avenger del 2011: i marvel-movie sono al massimo della loro popolarità.

Box Office ITALIA

noah

La ricorrenza pasquale ha dato slancio a Noah e il biblico di Darren Aronofsky ha messo a segno un'apertura da più di due milioni e mezzo di euro. La versione avventurosa del diluvio universale era partita bene anche in patria ma poi ha rallentato velocemente: la sua speranza è che il pubblico italiano sia più longevo. The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson ha debuttato al secondo posto con meno di un milione ma con la media per sala più alta del week-end. Captain America ha lasciato il primato ma ha superato la soglia dei sei milioni.

 

 
 

Transcendence, di Wally Pfister

transcendence
Nonostante le ambiziose discettazioni accademiche su una nuova possibile rigenerazione del corpo-macchina, sui conflitti etici tra intelligenza artificiale e coscienza umana, finisce con l’essere un modesto thriller che arriva in ritardo di decenni. Ed è la riprova di quanto asfittiche e frustranti siano sempre state le immagini del duo Nolan/Pfister

Noah, di Darren Aronofsky

russell crowe in noah
Testo definitivo del racconto portato avanti negli anni dal cineasta, questa volta filtrato attraverso il linguaggio del blockbuster per le masse internazionali e dunque ulteriormente semplificato, Noah è il cinema di Aronofsky, prendere o lasciare: in quella inaspettata e sorprendente sezione “da camera” all'interno dell'arca ormai salpata c'è il miglior cinema mai girato dal regista

Grand Budapest Hotel, di Wes Anderson

the grand budapest hotel
Il tempo, finora sommerso nella superficie nostalgica dell’immaginario, si rivela finalmente come la questione centrale. E come una scelta “politica” decisiva. Il passato diventa l’orizzonte mitico dello sguardo. Ma non come un malinconico rimpianto di un tempo andato, ma come un’altra strada, una biforcazione del presente, un progetto d’evasione