"BELA LUGOSI UNDEAD"

Rassegna cinematografica dedicata a Bela Lugosi. A Pisa, dal 31 ottobre al 2 dicembre

--------------------------------------------------------------
PORTA DI ACCESSO ALLE SPECIALIZZAZIONI: FILMMAKING, SCENEGGIATURA, POSTPRODUZIONE, CRITICA, RECITAZIONE

--------------------------------------------------------------
RASSEGNA CINEMATOGRAFICA DEDICATA ALL’ATTORE BELA LUGOSI
“BELA LUGOSI UNDEAD”
Cantiere San Bernardo, Pisa 31 ottobre – 2 dicembre 2007
 
Creature della notte, il momento è finalmente giunto. La notte della vigilia d’Ognissanti è ormai alle porte… gioite! Il Conte è tra noi! Bela “Dracula” Lugosi ci prenderà per mano e ci accompagnerà nel sottomondo, tra i suoi umidi meandri e le sue torbide fogne. Passeremo un mese abbondante in compagnia di vampiri, gorilla, spettri, alieni, ma, soprattutto, del più aristocratico e malinconico interprete della stagione d’oro dell’horror cinematografico hollywoodiano. Dove tutto questo? Al Cantiere San Bernardo, a Pisa. Da mercoledì 31 ottobre, notte di Halloween, gli scagnozzi del Cantiere renderanno omaggio al Conte presentando nei locali all’angolo di via Pietro Gori a Pisa una rassegna cinematografica articolata in quattro appuntamenti: dalle 20 di mercoledì 31 ottobre, aperitivo diabolico e suoni lugubri per introdurre come si deve la visione alle 23 di Dracula di Tod Browning, rigorosamente in lingua originale (ma con i sottotitoli…non abbiate PAURA!!) e, a mezzanotte, White Zombie di Victor Halperling: è richiesto un abbigliamento consono all’occasione.
La rassegna proseguirà nelle domeniche 11 novembre, 25 novembre e 2 dicembre a partire dalle ore 21.30, toccando le fasi successive della carriera di Bela: il periodo dei mostri anni ‘40 (Human Monster e The Ape Man), la parodia (Ghosts on the loose con gli East Side Kids e Il cervello di Frankenstein con Boris Karloff e Gianni e Pinotto!), fino agli ultimi film con Edward D. Wood
Bela Blasko, affermato attore teatrale, commissario alle Attività Artistiche del Governo Proletario Ungherese giunge ad Hollywood sul finire del 1923, in fuga dalla sua Ungheria, devastata dalla repressione della rivoluzione comunista.
Accompagnato sempre dal suo piccolo bagaglio, contenente il frac nero a falde larghe con risvolti di seta, di tessuto Tricot Oudinot, Bela comincerà a lavorare per piccoli teatri e in qualche produzione cinematografica minore. Nel 1927 avrà il fatidico incontro con il suo destino: interpreterà Dracula, dal romanzo di Bram Stoker, nella riduzione teatrale curata da Hamilton Deane e rappresentata per la prima volta a Londra nel 1924.
Nel 1931 esce Dracula, regia di Tod Browning (regista maledetto autore di Freaks), Bela Lugosi interpreta il Conte Dracula. 
Interpretazione non è il termine adatto per descrivere quello che sarà il Dracula di Bela Lugosi. Bela Lugosi, non interpreta Dracula, Bela Lugosi è Dracula.
D’ora in poi Bela sarà una stella, e brillerà, ma la sua luce è nera, marchiata da quel tono di decadenza proprio del personaggio che, a partire dalla fine degli anni quaranta, lo travolgerà. La disperazione del viale del tramonto lo porterà a diventare morfinomane. Gli ultimi anni della vita del Conte saranno segnati da povertà, disperazione e follia. I suoi fantasmi, alimentati fino alla bulimia dalla droga, si libereranno tutti nell’incontro con Edward D. Wood Jr. Bela troverà in Ed il suo ultimo amico e con lui darà vita a tre straordinarie pellicole: Glen or Glenda, Bride of the Atom (uscito con il titolo Bride of the monster) e il famigerato Plan 9 from outer space.
Morirà il 16 agosto del 1956 pronunciando queste parole: “Io sono il conte Dracula, io sono il re dei vampiri, io sono immortale!”. La spoglia mortale di Bela Lugosi sarà sepolta nel cimitero di Holy Cross a Los Angeles avvolta nel suo mantello nero foderato di rosso.
 
Programma:
mercoledì 31 ottobre         ore 20.00 aperitivo/cena e dj set dark wave (consigliato abbigliamento gotico)
                                           ore 22.30 proiezione Dracula Tod Browning 1931 v.o. sott. Italiano
                                           ore 00.00 proiezione White Zombie Victor Halperlin 1932 v.o. sott. Italiano
domenica 11 novembre      ore 21,30 The Human Monster (Gli occhi neri di Londra) 1939 di Walters Summers v.o. sott. Italiano
                                               a seguire The Ape Man (L’uomo scimmia) 1943 William Beaudine v.o. sott. Italiano
domenica 25 novembre      ore 21,30 Ghosts on the loose (Fantasmi nella notte) William Beaudine 1943
                                           a seguire Abbot & Costello meet Frankenstein (Gianni e Pinotto e il cervello di Frankenstein) 1948 Charles Barton v.o. sott. Italiano
domenica 2 dicembre         ore 21,30 Glen or Blenda di Ed wood Jr. 1953 v.o. sott. Italiano
                                           a seguire Bride of the monster di Ed Wood Jr. 1955 v.o. sott italiano     
 
INGRESSO GRATUITO Per informazioni info@cantieresanbernardo.it
----------------------------
AUTORI E STILI DI REGIA, UN CORSO ONLINE DELLA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI, DAL 27 FEBBRAIO

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative