Da lunedì 9 in sala Cain di Marco Filiberti

Lunedì 9 novembre 2015 alle ore 21.30 in prima nazionale a Milano al Cinema Mexico (via Savona 57,) verrà presentato Cain, il nuovo film di Marco Filiberti, con la presenza in sala del regista e degli attori protagonisti. Il film sarà preceduto da una relazione di Gianni Canova, Apocalisse contemporanea, Byron e il cinema di Marco Filiberti.
Liberamente ispirato a Cain e Manfred di George Gordon Byron, il film è una rilettura dell’autore e regista Marco Filiberti (Vespero a Tivoli, Poco più di un anno fa – diario di un pornodivo, Il compleanno) strutturata come una morality play in un unico arco narrativo, che ruota intorno a un gruppo di giovani artisti radunati in un antico casale toscano, nel quale un grande regista, affrancato da molti anni dal sistema produttivo, allestisce prestigiose produzioni teatrali.
«Il fratricidio biblico, origine dell’ingresso del male nella Storia – spiega Marco Filiberti – diviene la stessa colpa che tormenta Manfred, errabondo in un Occidente alle soglie del collasso, lacerato dall’incapacità di trascendere il peso di un rimorso impronunciabile, quello dell’omicidio della persona amata».
Sono tre i lunedì dedicati all’ultima opera di Marco Filiberti: anche nei lunedì successivi, 16 e 23 novembre alle 21.30, sempre al cinema Mexico, le proiezioni saranno precedute da interventi tematici di personalità della cultura, alla presenza del regista.
Il 16 novembre Beppe Attene, produttore e distributore cinematografico: Il duale nella coscienza dell’uomo nei film di Marco Filiberti.
Il 23 novembre Cristina Viti membro della Byron Society di Londra e traduttrice di Byron per l’Einaudi: Il disagio della modernità nel Byron contemporaneo di Marco Filiberti.
A Roma poi  il 30 novembre interverrà il critico Giovanni Spagnoletti: La messa in scena nei film di Marco Filiberti 
Ci saranno inoltre altri interventi sul film. Il 7 dicembre Enrico Menduni saggista ed esperto di linguaggi: Tra Caino e Manfred, bellezza e capitalismo, le possibilità delle bellezza nel mondo attuale. Il 14 dicembre Pierfrancesco Giannangeli storico del teatro: Dal palcoscenico al grande schermo, l’opera-mondo di Marco Filiberti.