David Cronenberg contro Kubrick

Le dichiarazioni del regista canadese: "Non ne capiva molto di horror, penso che Shining non sia un granché"

David CronenbergDurante il Toronto International Film Festival, nell'ambito di un'esposizione a lui dedicata, David Cronenberg ha espresso la sua distanza nei confronti di Stanley Kubrick. Interrogato su cosa ne pensasse del regista, egli ha infatti affermato: "Penso di essere un regista più intimo e personale di quanto Kubrick lo sia mai stato. Questo è il motivo per il quale penso che Shining non sia un gran film. Non credo che Kubrick comprendesse il genere horror. Non credo che sapesse cosa stesse facendo. C’erano alcune immagini impressionanti nel libro e le ha riprodotte, ma non credo che le sentisse veramente". La critica mossa a Kubrick è anche quella di esser stato volutamente commerciale. Il prossimo lavoro del regista sarà Maps to the Stars, ambientato nel mondo di Hollywood, che prevede nel cast John Cusack, Mia Wasikowska, Robert Pattinson, Olivia Williams e Sarah Gadon. (r.l.)

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative