Lo European Film Academy rende omaggio a Charlotte Rampling e Christoph Waltz

Charlotte Rampling e Christoph Waltz saranno ospiti d’onore alla cerimonia di premiazione della 28ma edizione degli European Film Awards il 12 dicembre a Berlino. L’attrice britannica riceverà il Premio alla Carriera, mentre Waltz riceverà il premio Contributo europeo al cinema mondiale. Pur essendo nata in Inghilterra, la Rampling ha vissuto in vari paesi d’Europa tra i quali Gibilterra, Italia, Francia e Spagna, lavorando con i più grandi registi europei, tra i quali Luchino Visconti, Liliana Cavani, Patrice Chereau, François Ozon, Laurent Cantet, Claude Lelouch, Gianni Amelio, Bille August e Lars von Trier. È stata nominata più volte agli EFA, vincendo nel 2003 i premio Attrice Europea per Swimming Pool. Nel 2015 la Rampling ha vinto l’Orso d’Oro al Festival di Berlino per la sua interpretazione in 45 Anni, di Andrew Haigh, e tra le sue interpretazioni storiche si annovera Portiere di notte di Liliana Cavani, Verso Sud di Laurent Cantet, Stardust Memories di Woody Allen, Il verdetto di Sydney Lumet, Melancholia di Lars Von Trier.  Mentre Waltz inizia la sua carriera in Austria, diventando popolare prima al teatro e poi in televisione, e sarà Quentin Tarantino a fargli raggiungere la fama internazionale grazie a Bastardi Senza Gloria, aggiudicandosi il suo primo Oscar nel 2009, mentre per la sua interpretazione in Django Unchained vincerà il suo secondo Oscar nel 2013, oltre ad un BAFTA  e ad un Golden Globe. In Europa Waltz ha recitato con numerosi registi di successo, tra i quali Michel Gondry per The Green Hornet e Roman Polanski per Carnage. (c.c.)

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------