6/8/2004 – A Roma la nona edizione di "Enzimi"

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

 "Enzimi" è un progetto di ricerca e promozione dell'innovazione e della cultura emergente, promosso dal Comune di Roma, ideato e realizzato da Zone Attive.


"Enzimi" è un acceleratore in grado di interpretare ed anticipare gusti e tendenze e promuovere una cultura aperta, pop(olare) che attraverso proposte di qualità riesce a coinvolgere ed appassionare il grande pubblico.


---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

La programmazione, articolata in quattro aree principali: musica (live e elettronica), cinema (corti, video, animazione, lungometraggi e documentari), spettacoli (teatro e danza) e arte (installazioni e performance), è il risultato di un lavoro di ricerca nei territori della contemporaneità e dei suoi molteplici linguaggi, cercando di offrire agli artisti l'occasione per intraprendere nuovi percorsi e al pubblico per scoprirli in versioni inedite.


Segnaliamo ad esempio, la produzione del "mockumentary" (tr. to moke: farsi beffe) di Carola Spadoni su "Enzimi" all'Esquilino, il workshop della coreografa israeliana Yasmeen Godder, Riccardo Sinigallia in una versione live inedita creata ad hoc per il festival e la rassegna "dj-non-dj" in cui artisti, musicisti e non (tra questi Morgan, Roy Paci, Max Casacci e Tom Barman dei Deus) faranno ascoltare e ballare in esclusiva i loro "pezzi", tirando fuori dalle loro case cd e vinili.


---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

Per il secondo anno consecutivo "Enzimi" è all'Esquilino, al centro di Roma, tra la stazione Termini e il "mercato" di Piazza Vittorio: luogo di commistione tra l'anima popolare della città e le molteplici etnie che oggi la abitano. Uno spazio urbano denso e fertile in cui "Enzimi" farà scorrere la propria linfa, facendo emergere la vitalità e la creatività che nascono dall'incontro tra gli artisti e questo quartiere. Un'occasione unica per il pubblico per vivere così l'esperienza di un festival: condividere, conoscere e riconoscersi.


 


Programma (prime segnalazioni)


 


cinema


Oltre all'anteprima del "mockumentary" di Carola Spadoni, 8 giorni di proiezioni per una completa commistione di generi: video, corti, animazione, lungometraggi e documentari. Tra i partner della sezione corti: l'Oberhausen Film festival, il Festival di San Sebastián, il Festival International du Court Métrage à Clermont-Ferrand e per l'Italia il Milano Film Festival.


Per i video e la produzione digitale, prosegue la collaborazione con il festival londinese Onedotzero, giunto alla terza presenza ad "Enzimi" e nasce quella con Momentum, biennale di arte contemporanea dei paesi del Nord Europa.


 


musica


Oltre alla rassegna "dj-non-dj" e al già citato Riccardo Sinigallia, in una serata in cui è prevista anche la presenza della sensuale "songwriter" Z Star; Tete de Bois che presentano il loro nuovo disco; Marco Parente (ex CSI) con la Millennium Bug Orchestra di Mirko Guerrini  per una intensa e straniante versione live de "L'attuale jungla"; Casino Royale e Assalti Frontali, per la prima volta insieme; Verdena, gruppo rock italiano dell'anno;  il  ritorno dei Methel & Lord, scoperti da "Enzimi" nel 2001 e oggi fenomeno di culto nel panorama  indie-rock italiano e gli International Noise Conspiracy, con il loro attesissimo nuovo album.


domenica 5: marco parente e millennium bug's orchestra + orchestra piazza vittorio


lunedì 6: assalti frontali + casino royale


martedì 7: verdena


mer 8: riccardo sinigallia (con filippo gatti e dj sensei) + z-star


gio 9: international noise conspiracy


ven 10: tetes de bois


 


danza


"Enzimi" ospita due tra i coreografi più interessanti del momento: per la prima volta in Italia, Yasmeen Godder, premiata nel 2001 con il prestigioso New York Dance and Performance Bessie Award e scelta da Pina Bausch per la prossima edizione del Festival del Tanztheater e Cosmin Manolescu, performer che vive e lavora a Bucarest, dove ha fondato e dirige il Festival Internazionale di danza BucharEast. La Godder condurrà inoltre dal 10 al 17 settembre un workshop, parte di The Project, percorso di formazione per danzatori che coinvolge tre coreografi israeliani in tre diversi festival italiani.


Tra gli italiani, la nuova produzione di Virgilio Sieni, che torna dopo la felice esperienza di "Enzimi" 2002.


 


teatro


Proseguendo il lavoro di ricerca tra tradizione e innovazione, "Enzimi" presenta la nuova produzione di Fortebraccio Teatro con lo spettacolo PER ECUBA _ Amleto, Neutro Plurale da Shakespeare; Tràgos de I Sacchi di Sabbia spettacolo sul tema del quotidiano vissuto come affanno ma senza tragedia, in una dimensione comica e fragile e la Compagnia Civica, Cosentino, Feliziani, Tagliarini, Timpano che ripropongono alcune storie del Grand Guignol, genere di spettacolo noir dell'800, in cui amore e morte si presentano in un ricchissimo intreccio.