Gianmaria Testa: il video di Povero tempo nostro firmato Silvia Luzi e Luca Bellino

Dopo quasi tre anni dalla sua morte uscirà, il 18 gennaio, un nuovo album di Gianmaria Testa dal titolo Prezioso. L’album conterrà undici brani inediti del cantautore piemontese scomparso a marzo 2016, raccolti dalla moglie Paola Farinetti e dall’ingegnere del suono Roberto Barillari. Ad anticipare l’uscita è il videoclip del brano di apertura, Povero tempo nostro, diretto da Silvia Luzi e Luca Bellino. I due registi hanno già utilizzato la musica di Testa (il brano Na stella) per il loro lungometraggio Il cratere, presentato alla Mostra del cinema di Venezia 2017.

Il video musicale è stato girato al cosiddetto “cimitero delle barche” di Fiumicino, dove sulle sponde del Tevere sono state abbandonate alcune imbarcazioni. Relitti per metà sommersi attorno ai quali cresce l’erba alta. Luogo perfetto per rappresentare una canzone dal testo toccante e poetico. Lo scorrere del fiume è come il tempo che passa e  porta tutto via con sé, non lasciando altro che relitti, ricordi di eventi consumati. La macchina da presa è piazzata su una barca che percorre il fiume. Sotto una luce grigia, una testa riempie lo schermo, inquadrata da dietro. La testa di una bambina che si volta verso lo spettatore. Là, dove la natura selvaggia cerca di inghiottire le tracce lasciate dall’uomo, passa una bambina, ignara di ciò che è stato. Testimone silenziosa dell’ultimo atto del fallimento delle generazioni precedenti.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"