Happy Birthday Mrs. Basinger

Giunta ad un traguardo importante, quello dei sessant’anni, l’attrice statunitense Kim Basinger (da blonde girl, femme fatale a madre debosciata nell' 8 Mile di Curtis Hunson) è nata l’8 dicembre del 1953, in un contesto familiare dedito allo spettacolo. La madre, che fu modella e ballerina di Esther Williams nelle pellicole degli anni '40, spinse sempre la piccola Kim ad intraprendere il suo stesso percorso (la iscrisse in una scuola di danza classica all’età di tre anni) contravvenendo  ai desideri del padre, non solo dubbioso sulle reali capacità della figlia, ma decisamente disfattista perché riconosceva  in lei un’estrema timidezza che soffocava le sue potenzialità. Poi arrivò la maggiore età e a 16 anni la bellissima Kim diventa una modella apprezzata: il salto dalla passerella al grande schermo è quasi immediato, infatti all’epoca interpreta una serie di ruoli secondari in molti film, mantenendo il pallino fisso della Bond Girl. Ha raggiunto un'enorme popolarità in 9 settimane e 1/2 al fianco di Mickey Rourke nel 1985. Vegetariana e animalista convinta, arriva a posare per PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) durante una campagna anti-pelliccia. (s.p.)