"Kaboom" di Gregg Araki. Sex generation

Gregg Araki - Kaboom (2009)

Un mix tra commedia, thriller e fantascienza: un "Twin Peaks iperstilizzato per la generazione Coachella", chiosa la scheda del film su Wild Bunch, riferendosi al famoso music festival californiano.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

 è Kaboom, nuovo film scritto e diretto Gregg Araki, da anni una delle voci più interessanti del cinema indipendente americano (da The Living End al manifesto del 1995 Doom Generation, da Nowhere al maturo Mysterious Skin fino all'ultimo Smiley Face.

La trama: come sempre in Araki un gruppo di teenager o poco più si muove sullo sfondo di un'America disturbante.

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

In Kaboom Smith (Thomas Dekker, The Sarah Connor Chronicles) diciottenne bisessuale, finisce in un mostruoso complotto, o almeno così gli suggeriscono i biscotti psicotropi che ha mangiato a un party. Accanto a lui i suoi compagni di college – Thor, Stella, London – in una Caliornia apparentemente idilliaca.

Nel cast anche Roxane Mesquida, attrice feticcio di Catherine Breillat (l'ha diretta in A mia sorella, Sex is Comedy e Une vieille maîtresse), Juno Temple (Year One, Mr Nobody, Greenberg), Kelly Lynch (Charlie's Angels, The L Word) Haley Bennett (The Hole) e un volto familiare nel cinema di Araki fin dai tempi di Totally F***ed Up (1997): James Duval.

Il film, in anteprima al Sundance 2010 a Gennaio, sarà distribuito da Wild Bunch.