L'inquietudine del reale. Omaggio a Jean Renoir

Nanà di Jean RenoirDal 7 al 31 gennaio, al Cinema Massimo, in via Verdi a Torino, si terrà la retrospettiva L'inquietudine del reale. Omaggio a Jean Renoir, organizzata dal Museo nazionale del cinema con la collaborazione di Alliance Française della città ospitante. L'8 gennaio, alle 20.30 il maestro Stefano Maccagno accompagnerà dal vivo la proiezione del film Nanà. Il costo dell'ingresso oscillerà tra i 3 e i 6 euro.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

 

Il film, del 1926, rivive reinterpretato in chiave contemporanea. Non si tratta del primo esempio simile; vi avevamo già dato conto della sonorizzazione targata Marlene Kuntz, che ha accompagnato le immagini del documentarista Jean Pinlevé, nel contesto dell'ultimo RomaEuropa festival.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

 

Protagonista del film è Nana, una giovane attrice piena di ambizioni,  relegata però sempre in ruoli dozzinali, che decide di interpretare un personaggio più raffinato. L’insuccesso sarà la fine per le sue aspirazioni. Trasposizione fedele del romanzo di Zola.

Per maggiori informazioni programmazione@museocinema.it (m.t.s.)