L'ultimo Benshi al Pordenone Silent Film Festival

le giornate del cinema muto pordenoneIchiro Kataoka, l'ultimo benshi, noto per il doppiaggio di video games e film d'animazione, è stato presente giovedì scorso a un incontro al 32nd Pordenone, Silent Film Festival.

Qui ha parlato di The Blacksmith di Buster Keaton e Otome Shirizu Sono Ichi Hanamonogatari Fukujuso/Il profumo dell’adonide gialla: un episodio dai Racconti dei fiori (The Scent of Pheasant’s Eye: An Episode from the Tales of Flowers), 1935.

 

Nella serata, oltre la presentazione dei due film, c'è stata anche la proiezione di Chikemuri Takatanobaba/Il duello a Takata-no Baba (Blood-Splattered Takatanobaba) ed un frammento di Chokon/Un rancore indelebile (An Unforgettable Grudge).

Il Benshi dava voce agli attori del cinematografo nei film muti, dove, inoltre, il piano accompagnava le immagini.

 

In Italia anche l'undicesima edizione del Ravenna Nightmare Film Festival, riutilizza questa formula, ricordando il passato.


Ve ne abbiamo dato conto a proposito del gruppo torinese Stearica che accompagnerà, nel contesto Ravenna capitale dell'horror, il capolavoro espressionista Der Golem (1920) di Paul Wegener e Carl Boese. (m.t.s.)