Martin Scorsese sogna un biopic su Frank Sinatra

Nel cast oltre a Leonardo DiCaprio anche Jennifer Lawrence, nei panni della seconda moglie di Sinatra Ava Gardner. Il progetto è stato annunciato già nel 2009, e rimandato negli anni fino ad oggi

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Martin Scorsese sta pensando di realizzare il biopic su Frank Sinatra, con Leonardo DiCaprio nel ruolo principale. Il sodalizio dei due, dopo l’incontro in Gangs of New York, prosegue dopo oltre vent’anni. Nel cast ci sarà anche Jennifer Lawrence nei panni di Ava Gardner, moglie del cantante dal 1951 al 1957. Secondo Variety Scorsese si starebbe preparando a girare il film sulla vita di Sinatra immediatamente dopo quello su Gesù, adattamento tratto dal libro giapponese di Shūsaku Endō. Purtroppo, prosegue Variety, al regista mancano ancora i permessi della figlia di Sinatra, Tina, che detiene di diritti della musica e delle immagini. Sembrerebbe che Apple sia interessata al progetto, ma a produrlo potrebbe invece essere Sony.

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

Scorsese ha già provato a realizzare un biopic su Frank Sinatra in una produzione annunciata nel 2009 ma poi respinta da Universal. Anche in quell’occasione dei rumor parlavano della scelta del cineasta di inserire DiCaprio nel ruolo principale. Per quella trasposizione cinematografica il regista ha sottolineato la sua idea del film, spiegando che vorrebbe più attori ad interpretare lo stesso ruolo: “Non basta più raccontare solo i momenti migliori della vita di Sinatra. Per questo una strada da tentare potrebbe essere avere tre o quattro differenti Sinatra. Più giovane. Più vecchio. Mezza età. Molto vecchio. Andare avanti e indietro nel tempo. Il tutto attraversando la sua musica.

Ad ogni modo le voci riguardo il film che Scorsese ha provato a realizzare nel 2009 parlavano già di una insoddisfazione nei confronti delle idee del regista da parte di Tina, specialmente nel voler raccontare i legami di Sinatra con l’organizzazione criminale.

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Nel 2017 il cineasta sembrava aver scelto di rinunciare definitivamente al progetto, come riportato dal Toronto Sun. “Certamente le cose sono difficili per una famiglia, e lo capisco. Ma se mi concederanno i permessi, non possono aspettarsi che io non parli di certe cose. Il problema è che era un uomo complesso; come tutti. Ma Sinatra in particolare.”

Al momento il regista statunitense è impegnato in svariati progetti. Oltre al film su Gesù, sta realizzando una serie Apple tratta dal suo Cape Fear del 1991 e The Wager, il cui soggetto è stato tratto da The Wager: A Tale of Shipwreck, Mutiny and Murder di David Grann, lo stesso autore del saggio che ha ispirato Killers of the Flower Moon. Scorsese avrà anche una parte in un nuovo film su Dante Alighieri, In The Head of Dante, diretto da Julian Schnabel.

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative