Miles Teller alla conquista del grande schermo

Tra i nuovi progetti Star Wars, il biopic John Belushi e I Fantastici 4

 

Miles Teller, classe 1987, trova la sua grande chance cinematografica all’età di ventitre anni, quando viene scelto dal regista John Cameron Mitchell e da Nicole Kidman per il ruolo di Jason, un adolescente responsabile di un incidente in cui trova la morte un bambino di quattro anni nel dramma Rabbit Hole, presentato in concorso al Festival Internazionale del film di Roma nel 2010. Un ruolo questo che fa rima con destino: solo sei anni fa la possibilità di affermarsi come attore sembrava quasi impossibile, dati i vari rifiuti ai provini causati in parte dalle cicatrici che aveva riportato (ora poco visibili) sia sul corpo che sul volto, provocate da un terribile incidente d’auto al quale Miles Teller sopravvisse miracolosamente. Questo coinvolgimento «penso mi abbia dato per il personaggio un po' più maturità» spiega Teller. Una maturità abbinata a un talento indiscusso che convinse l’agente Eckhart a proporgli il contratto, proiettandolo verso il successo. Da allora infatti Miles Teller non si è più fermato, alternandosi fra remake (Footloose di Craig Brewer), commedie molto amate dal pubblico (Project X – Una festa che spacca di Nima Nouridadeh) e progetti indie come The Spectacular Now di James Ponsoldt, nel quale veste i panni dell’adolescente Sutter Keely. Oggi, a ventisei anni compiuti, Miles Teller deve fare i conti solo con l’imbarazzo della scelta: gli è stato infatti offerto il ruolo di Dan Aykroyd per il biopic su John Belushi (interpretato da Emile Hirsch) diretto da Steve Conrad, è in lizza per interpretare Mr. Fantastic nel reboot de I Fantastici 4 di Josh Trank, ed infine è in attesa del responso per un ruolo nel cast del nuovo Star Wars. Nel frattempo il giovane talento si mostra al pubblico statunitense affianco allo “svestito” Zac Efron nel film di Tom Gormican The Ankward moment, aspettando il debutto nell’avventura fantascientifica Divergent di Neil Burger (tratto dal bestseller young adult, primo capitolo della trilogia di Veronica Roth) programmato per il 21 marzo. Vincitore nel 2012 del premio speciale della giuria per la recitazione al Sundance con il film The Spectacular Now, quest’anno Miles Teller ha sfruttato la sua passata esperienza da musicista vestendo i panni di un giovane batterista jazz ossessionato dal volersi migliorare a tutti i costi , spinto dal feroce insegnante (J.K. Simmons) nel film Whiplash di Damien Chazelle (vincitore del Gran Premio della Giuria U.S dramatic e il premio del pubblico U.S Dramatic. «Whiplash si potrebbe definire un Full Metal Jacket al conservatorio. E' un film sulla passione che può motivarti nella vita'» ha commentato Teller che per il ruolo si è allenato ben quattro mesi, rendendosi capace di eseguire quasi tutti i brani proposti nel lungometraggio.

--------------------------------------------------------------------
Il Black Friday prosegue ancora solo per Sentieriselvaggi21st, fino al 4 dicembre!


-----------------------------------------------------

(s.p.)

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7