Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare

di Rob Marshall

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Titolo originale: Pirates of the Caribbean: On stranger tides
Interpreti: Johnny Depp, Penelope Cruz, Geoffrey Rush, Ian McShane, Stephen Graham, Richard Griffiths, Kevin McNally, Keith Richards
Origine: Usa, 2011
Distribuzione: Disney
Durata: 141'

 

 

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

 

 

 
 
Tornano le avventure dei Pirati dei Caraibi e dello scanzonato pirata rock Jack Sparrow. In occasione del quarto episodio, la Disney e Jerry Bruckheimer hanno promesso un distacco abbastanza netto rispetto al passato. A cominciare dall’assenza dei due protagonisti dei primi tre film, Orlando Bloom nei panni di Will Turner e Keira Knightly in quelli di Elizabeth Swann. Per proseguire col cambio della guardia alla regia, per impegni preesistenti, non più Gore Verbinski, ma Rob Marshall (Chicago, Memorie di una geisha, Nine).

Jack Sparrow (Johnny Depp – Nightmare: dal profondo della notte, Edward mani di forbice, Ed Wood, Paura e delirio a Las Vegas, La nona porta, La vera storia di Jack lo squartatore, C’era una volta in Messico, Nemico pubblico – Public Enemies) incontra una sua vecchia fiamma, la bella Angelica (Penelope Cruz – Apri gli occhi, Tutto su mia madre, Vanilla sky, Gothika, Volver, Vicky Cristina Barcellona, Gli abbracci spezzati, Nine). Da quel momento inizia l’avventura, alla ricerca della mitologica Fonte della giovinezza, fra inganni e inseguimenti. Finiranno sulla nave del terribile e leggendario pirata Barbanera (Ian McShane – Gesù di Nazareth, 9 vite da donna, Scoop, We Are Marshall, Hot Rod, Il risveglio delle tenebre, Death Race, Case 39). Ritroveremo anche vecchie conoscenze, come il capitano Barbossa (Geoffrey Rush – I miserabili, Shakespeare in love, Frida, Ned Kelly, Prima ti sposo, poi ti rovino, Il discorso del re), Joshamee Gibbs (Kevin McNally – Sliding doors, La leggenda del pianista sull’oceano, Entrapment, Johnny English, Il fantasma dell’opera, Scoop, Operazione Valchiria) e Teague Sparrow (Keith Richards, storico chitarrista dei Rolling Stones), padre di Jack Sparrow.  

Il film, costato 200 milioni di dollari (cento in meno rispetto al terzo episodio), è stato girato fra le Hawaii, Los Angeles, la Cornovaglia e i teatri di posa dei Pinewood Studios di Londra. Le riprese sono durate 95 giorni, a partire dal 14 giugno 2010. La pellicola è stata girata quasi interamente in 3D, salvo qualche scena di contorno successivamente adattata al formato tridimensionale.

 
(R.M.)
 
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------