SS Magazine Sentieri Selvaggi Magazine n.31 – 2/2018

Ecco il nuovo Sentieri selvaggi Magazine, CINEMA senza CINEMA: visioni fuori dalla sala

Puoi scaricare il numero QUI

Per una migliore lettura consigliamo le seguenti applicazioni:
su iPad/iPhone, aprire il PDF da IBook
su Android, aprire il pdf da Aldiko
su Pc/Notebook aprire il pdf da Adobe reader X

 

Sommario del numero

EDITORIALE

Welcome Home. Fuori la cinefilia! di carlo valeri

CUORE SELVAGGIO
Il troppo grande e il troppo piccolo di guglielmo siniscalchi

Da Joss Whedon a Jean-Luc Godard. Visioni “sfocate” dentro/oltre la cornice cinema

Quel maledetto rocchetto di filo di alice catucci

Non più una sola immagine, quella filmica, ma tanti frammenti, che lungi dal perdere la loro identità ne hanno acquisite molte altre, diventando schizofrenici. E io che riguardo, riguardo e riguardo

La parola cinema non esiste… ancora di leonardo lardieri

Siamo soggetti a un’inflazione d’immagini senza precedenti. Ma saremo sempre più inflazionati. Le immagini hanno dismesso il ruolo passivo di illustrazioni e sono diventate attive, furiose, pericolose

Cinema senza cinema? di federico chiacchiari

Dallo Zoopraxiscope alla Gif, il circolo chiuso dell’immagine in movimento

Guida per riconoscere i tuoi streaming a cura di sergio sozzo

Una gallery a partire da Hilarity for Charity, l’ultimo spettacolo di beneficenza condotto da Seth Rogen e trasmesso su Netflix

Annientamento delle sale Il DNA del cinema è contaminato? di martina ponziani

L’ultimo lavoro di Alex Garland in Europa viene distribuito direttamente su Netflix e ormai non sembra più fantascienza cominciare a pensare che esistano molteplici posti giusti per un film

Scanner Netflix di paula frederick

La piattaforma multimediale ci priva del controllo o ci permette di diventare artefici del nostro immaginario?

Dove abbiamo già visto The Irishman di pietro masciullo

Come dobbiamo considerare il nuovo e costosissimo “prodotto audiovisivo” di Scorsese? Avrà una distribuzione nelle sale? Potrà andare a Cannes nel 2019? Insomma: sarà considerato cinema o qualche altra cosa?

Glazer Hotel di luca pacilio

Il videoclip al confine del cinema, oltre la citazione

L’immagine liquida Acqua o dell’assenza fisica di simone emiliani

Dal concerto di Laura Pausini San Siro 2007 su youtube a skylinewebcams… Forse oggi non serve spostarsi davvero per vivere le esperienze

L’abito in pelle affascinante di aldo spiniello

Se ancora mi affanno a riflettere su questa cosa che chiamiamo cinema, non è per via della mia capacità di raccontare ciò che vedo, di leggere nelle e tra le immagini. Perché non vedo. Tutto sta nel fatto che non capisco, nella mia impotenza

FACES

Gillo Dorfles. Il critico ragazzino di brunella todisco

È scomparso lo scorso 2 marzo, a 107 anni, uno dei personaggi più attenti, colti, sofisticati e poliedrici nel panorama artistico-culturale del Novecento

Il trasgressivo educato Achille Bonito Oliva su Gillo Dorfles

Alla ricerca di Johann Johannsson di jacopo santoro

Un ritratto del compositore islandese, autore di colonne sonore per, tra gli altri, Villeneuve e Arnofsky. È scomparso lo scorso 9 febbraio, a soli 48 anni

INTERVISTE

Gli effetti invisibili – conversazione con Marco Bersani e Luca Della Grotta a cura di alice catucci

Torcere il collo alla vita – Conversazione con Arnaud Desplechin a cura di fabiana proietti, aldo spiniello e sergio sozzo

RUBRICHE

Shadows

Black Mirror Thief

COVER di brunella de cola