"Una realtà mistica in forma di romanzo poliziesco": Cosmos, il nuovo film di Andrzej Zulawski

Il set di Cosmos a Sintra, in Portogallo

Dopo 15 anni dal suo ultimo film, La fidelité, il maestro polacco torna sul set, e si cimenta nella non facile impresa di adattare uno degli scrittori più importanti del Novecento, Witold Gombrowicz

Il set di Cosmos a Sintra, in Portogallo

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Lo script originale di CosmosDopo 15 anni dal suo ultimo film, La fidelité, il maestro polacco Andrzej Zulawski torna sul set, e si cimenta nella non facile impresa di adattare uno degli scrittori più importanti del Novecento, Witold Gombrowicz. Il testo scelto è Cosmo, spesso descritto come un thriller metafisico, ultimo e più complesso lavoro dello scrittore polacco. L'enigmatica trama verte su uno studente di Varsavia che, in vacanza a Zakopane, si trova a indagare una serie di segni e simboli che lo porteranno alla follia. Nonostante l'impianto investigativo, Cosmo rimane un romanzo che rifiuta di essere tale, poiché alla stesura di una storia comprensibile antepone la formazione della storia stessa, secondo le dichiarazioni dello stesso autore. Nella visione di Zulawski: "In Cosmo, attraverso l'ossessiva ricorrenza di certi dettagli, si viene a creare una realtà parallela, che non assomiglia del tutto alla nostra. Qualcuno la potrebbe definire una realtà mistica, che prende la forma di un romanzo poliziesco"

 

--------------------------------------------------------------------
OFFERTA CORSI SCENEGGIATURA ONLINE
Due nuovi corsi operativi di Sceneggiatura per il Cinema e le Serie Tv! Scopri l’offerta sul pacchetto

--------------------------------------------------------------------

L'idea di adattare il complicato libro di Gombrowicz è però venuta dalla mente del celebre produttore portoghese Paulo Branco (che già lavorò con Zulawski per il suo ultimo film). Non a caso, quindi, le riprese hanno avuto luogo in Portogallo, per la precisione a Sintra. Il regista, in proposito, ha affermato: "La Polonia degli anni '30 avrebbe soffocato il cosmo di Gombrowicz. Alfred Jarry scrisse che il suo Ubu Re era ambientato in Polonia, cioè nel Nulla. Allora io ho girato il mio film in Portogallo, cioè, nel Nulla". Il cast, che comprende attori francesi, portoghesi e svizzeri, è composto da Jonathan Genet, Sabine Azema, Jean-Francois Balmer, Johan Libereau, Victoria Guerra, Clementine Pons and Andy Gillet

 

Il cast sul set di Cosmos, in Portogallo

Zulawski è celebre per il suo cinema senza compromessi, dall'indimenticabile Possession (1981) con Isabelle Adjani all'esordio La terza parte della notte, fino alle storie d'amore estremo come L'importante è amare (1975) e Amour Braque (1985), fino al capolavoro irraggiungibile di Sul globo d'argento (1988). Ma sono passati molti anni, e il 74enne regista rassicura gli spettatori che aspettano un ritorno agli eccessi dei precedenti film: "Mi sono reso conto che non voglio più guardare materiale ripugnante, o spendere due ore in compagnia di personaggi pervertiti. Sarà una questione di età – quando avevo 20 o 30 anni mi immergevo volentieri nell'abisso".

La curiosità aumenta ancora di più: quanto sarà diverso questo film dalla sconvolgente carriera di Zulawski? Forse avremo presto una risposta, perché il film potrebbe essere pronto per l'edizione di quest'anno di Cannes, che si svolgerà come di consueto nel mese di maggio. 

 

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7