#40TFF – Il programma del Torino Film Festival 2022

Steve Della Casa e la sua squadra hanno incontrato a Roma la stampa per presentare eventi e proiezioni della 40° edizione del Torino Film Festival. Ecco gli eventi, proiezioni e ospiti d’eccezione

-----------------------------------------------------------
UNICINEMA LAST MINUTE! – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ. APERTE ANCORA LE ISCRIZIONI PER IL 2023!


-----------------------------------------------------------

Dal 25 novembre al 3 dicembre la città di Torino ospita la 40esima edizione del Torino Film Festival, manifestazione fondata da Gianni Rondolino e Ansano Giannarelli nel 1982 con il nome di Festival internazionale Cinema giovani. Nuove generazioni cui il Festival intende continuare a rivolgersi, così come emerso nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi oggi al Cinema Quattro Fontane di Roma.

----------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.12 – COVER STORY: TOM CRUISE, THE LAST MOVIE STAR

----------------------------

Un programma di proposte di cui fa parte, come brevemente accennato dal direttore del Museo Nazionale del Cinema Domenico De Gaetano, anche il progetto La Scuola in Prima Fila (che ai svolgerà durante il festival e permetterà a ragazzi di scuole primarie e secondarie di partecipare a proiezioni e incontri sulle frontiere del nuovo cinema) e la mostra dedicata a Francesco Rosi che sarà inaugurata il 15 novembre, realizzata per raccontare ai giovani un regista che  devono conoscere, per poter capire anche ciò che è stato prima di loro”.

--------------------------------------------------------------
DARIO ARGENTO – L’AMORE E IL TERRORE, A CURA DI GIACOMO CALZONI

--------------------------------------------------------------

Il direttore artistico del Festival Steve Della Casa, oltre a rendere manifesto l’impegno organizzativo messo in campo per la manifestazione – ripristinando le biglietterie, rendendo più facile l’accesso alle sale e moltiplicando gli schermi a disposizione – si incarica di presentare il ricco programma di eventi e proiezioni.

Ad inaugurare il Torino Film Festival sarà un prestigioso gala al Teatro Regio, durante il quale, in presenza della madrina Pilar Fogliati, la storica trasmissione Hollywood Party mescolerà cinema e musica parlando del rapporto tra il grande schermo e due storiche band del calibro di Beatles e Rolling Stone. Un evento, come afferma Della Casa “utile a unire il mondo pop a quello della cultura alta”, ma che rappresenta solo un piccolo assaggio dell’intera manifestazione.

173 saranno i film presentati al festival, tra cui diverse anteprime italiane, europee e mondiali che avranno modo di gareggiare in differenti categorie: Il Concorso Lungometraggi, composto da 12 film tra opere prime, seconde e terze (tra queste Falcon Lake di Charlotte Le Bon, Kristina di Nicola Spasic, Nagisa di Takeshi Kogahara e La Piedad di Eduardo Casanova), il Concorso Documentari Internazionali (tra cui Octopus di Karim Kassem, Riotsville e USA di di Sierra Pettengill), il Concorso Documentari Italiani (con, tra gli altri, Vita terrena di Amleto Marco Belelli di Luca Ferri e Svegliami a mezzanotte di Francesco Patierno), e la sezione Spazio Italia dedicata ai cortometraggi.

Molto ricca anche l’offerta del Fuori Concorso, all’interno della quale spiccano i nomi di Sam Mendes (Empire of Light), Werner Herzog (The Fire Within: A Requiem for Katia and Maurice Krafft), Antonio Rezza (Il Cristo in gola) e Lav Diaz (A Tale of Filipino Violence), Giovanni Piperno (Cipria), Orgnani su Lawrence Ferlinghetti (The Beat Bomb); e notevoli sono le sezioni Fuori Concorso volte a un ulteriore approfondimento della settima arte: “Personale Carlos Vermut”, “Favolacce”, “Ritratti e paesaggi”, “Dei conflitti e delle idee”, “Torinofilmlab” e “Fedeli alla linea”.
Meritano inoltre una speciale menzione proposte collaterali come Nuovi Mondi, Crazies, selezione di film dell’orrore, Back To Life, dedicata ai restauri e Mezzogiorno di Fuoco, insieme di otto opere di culto per gli amanti del genere western.

Un Torino Film Festival dalle grandi ambizioni che, per celebrare al meglio l’importante anniversario, intratterrà il suo pubblico anche con un glorioso “pacchetto” di ospiti, dalla star internazionale Malcolm McDowell (Arancia Meccanica) – cui sarà reso omaggio con la proiezione di 7 film da lui interpretati – ai volti nostrani di Servillo, Lo Cascio, Cortellesi, Corsicato e tanti altri volti del cinema italiano e non solo.

--------------------------------------------------------------
LAST MINUTE SCUOLA TRIENNALE 2022-23

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi