Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll, di Tom Jones

In sala il 22, 23 e 24 maggio, il documentario sulla storia di Asbury Park, fucina di talenti per il rock e il soul, racconto di come la musica abbia il potere di unire anche una comunità divisa. Un tempo rinomata stazione balneare, nell’estate del 1970 Asbury Park fu travolta dalle rivolte razziali che paralizzarono la città per i successivi 45 anni, trascinandola sull’orlo del baratro e riducendola in uno stato di totale degrado urbano. In una Asbury letteralmente divisa in due, la rivolta distrusse la leggendaria scena jazz e blues del westside. Ma dalle ceneri della città in fiamme, emerse l’iconico suono del Jersey. Si ritorna al leggendario Upstage, il club psichedelico famoso per gli ‘after hours’, dove iniziarono a suonare, i suoi figli nativi: Steven Van Zandt, Southside Johnny Lyon, David Sancious e Bruce Springsteen, che proprio nella cittadina costiera del New Jersey ha cominciato la sua straordinaria carriera musicale.

Rimasto chiuso per oltre 45 anni, l’Upstage rappresenta una perfetta sintesi di quel Club, crocevia per i giovani talenti e oggi uno degli straordinari luoghi narrati dal documentario, ricco di interviste e inedite performance. Così Asbury Park vive finalmente la sua attesa rinascita ed è proprio la musica ad averla strappata alla morte. Il documentario include filmati inediti, come quelli del leggendario concerto sold out al Paramount Theatre, che vide Little Steven, Southside Johnny, Springsteen e le Upstage All-Stars sfidarsi a riff di chitarra con “il futuro della musica di Asbury”. Documentario classico, con interviste e immagini di repertorio che si susseguono, per arrivare alla sopresa finale: appunto, mezz’ora di concerto con Bruce, Little Steven, Southside Johnny, la vecchia generazione e la nuova generazione di musicisti di Asbury Park, filmati nel 2017 al Paramount Theatre.

Titolo originale: id.
Regia: Tom Jones
Distribuzione: Nexo Digital
Durata: 116’
Origine: USA, 2019

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *