BERLINALE 64: Il cinese "Black Coal, Thin Ice" vince l'Orso d'oro

A Wes Anderson il Gran Premio della giuria

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

black coal thin iceIl cinese Black Coal, Thin Ice (Bai Ri Yan Huo) di Diao Ynan vince l'Orso d'oro della Berlinale. A Wes Anderson, per The Grand Budapest Hotel, e' andato il Gran Premio della Giuria.

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

 

Ecco i premi nel dettaglio:

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Orso d'oro: Black Coal, Thin Ice (Bai Ri Yan Huo) di Diao Yinan

Orso d'argento. Gran Premio della giuria: The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

Orso d'argento. Premio Alfred Bauer: Aimer, boire et chanter di Alain Resnais

Orso d'argento. Miglior regia: Richard Linklater per Boyhood

Orso d'argento. Miglior attore: Liao Fan per Black Coal, Thin Ice (Bai Ri Yan Huo) di Diao Yinan

Orso d'argento. Miglior attrice: Haru Kuroki per The Little House (Chiisai Ouchi) di Yoji Yamada

Orso d'argento. Miglior sceneggiatura: Dietrich Brüggemann, Anna Brüggemann per Station of the Cross (Kreuzweg) di Dietrich Brüggemann

Premio per il miglior contributo artistico:  Zeng Jian per Blind Massage (Tu Na) di Lou Ye

 


 

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative