Box Office USA 16 aprile 2014

Il mercato americano ha offerto altri segnali di continuità e l'esordio di 42 è stato uno dei migliori di un genere storicamente inaffidabile come il baseball-movie. L'anno scorso Moneyball di Bennett Miller ebbe un'apertura sotto ai venti milioni di dollari e chiuse sotto agli ottanta milioni nonostante un buon numero di candidature all'Oscar e la presenza di una star come Brad Pitt. L'autunno di Trouble with the Curve non era riuscito a toccare i cinquanta milioni e aveva sprecato un cast con Clint Eastwood, Justin Timberlake e Amy Adams. La storia di Jackie Robinson ha avuto un debutto brillante con poco meno di trenta milioni e ha sfatato il tradizionale ostracismo del pubblico per i film ambientati nel contesto dello sport americano più popolare. La regia dell'abile sceneggiatore Brian Helgeland ha rivalutato il contributo di Harrison Ford e quello dell'emergente Chadwick Boseman. L'avventura del primo giocatore afroamericano dei Brooklyn Dodgers ha battuto la concorrenza di Scary Movie 5 e potrebbe arrampicarsi fino ai cento milioni finali. Il franchise ha rinunciato gradualmente i suoi collaboratori storici e ormai la sua unica garanzia è il nome di David Zucker nel ruolo di produttore: la platea non si è ritenuta sufficientemente tutelata e il film ha perso quaranta milioni rispetto al quarto capitolo. Il budget era talmente esiguo che il film andrà comunque in attivo ma forse il marchio è arrivato al capolinea dopo che Aaron Seltzer e Jason Friedberg lo avevano creato tredici anni fa. La lotta per il primo posto si è consumata tra questi due competitori e il resto dei titoli ha perfezionato le sue entrate: The Croods ha rinunciato definitivamente alla possibilità di toccare i duecento milioni mentre Olympus Has Fallen si è garantito la quota dei cento milioni. G. I. Joe – Retaliation perderà il confronto a distanza con The Rise of Cobra ma la sua condotta ha evitato il timore di un tracollo. Oblivion di Joseph Kosinski ha aperto con più di sessanta milioni nelle piazze overseas e la sua attesa presentazione servirà da apripista al kick-off ufficiale della stagione estiva con Iron Man 3.