Cannes 76. May December: incontro con Todd Haynes, Julianne Moore e Natalie Portman

Oggi si è svolta la conferenza stampa di May December, il nuovo film di Todd Haynes con Natalie Portman e Julianne Moore, accolto ieri sera da 6 minuti di standing ovation

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Il Festival di Cannes ha accolto con entusiasmo la premiere mondiale di May December, il nuovo film di Todd Haynes con Natalie Portman, Julianne Moore, Cory Michael Smith e Charles Melton. Il film ha catturato l’attenzione del pubblico di Cannes, guadagnandosi una standing ovation di 6 minuti.

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

Una scandalosa relazione legata alla differenza d’età si svolge al centro di May December: Julianne Moore interpreta il “dicembre” del molto più giovane “maggio” di Charles Melton, il cui personaggio aveva solo 13 anni quando i due si innamorarono. È una dinamica complicata, ammette Moore, a causa del periodo della loro vita in cui si sono incontrati per la prima volta.

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Un divario di età è una cosa, ma una relazione tra un adulto e un bambino è una cosa completamente diversa“, ha detto Moore alla conferenza stampa di oggi.

Portman descrive il film come uno studio dei “diversi ruoli che recitano in ambienti diversi”. Osserva che la discrepanza è particolarmente evidente al Festival di Cannes, dove le donne sono obbligate a indossare i tacchi sul tappeto rosso.

I diversi modi in cui ci si aspetta che noi donne ci comportiamo a questo festival rispetto agli uomini – come dovremmo apparire, come dovremmo comportarci – le aspettative sono diverse“, ha detto Portman. “Il modo in cui ti influenza, sia che tu ci stia accettando o rifiutandolo o facendo qualcosa nel mezzo – sei definito dalle strutture sociali che ti vengono messe addosso.”

May December segue Gracie e Joe (Julianne Moore e Charles Melton), una coppia che, 20 anni dopo che la loro storia d’amore per la differenza d’età ha attanagliato la nazione, cede sotto pressione quando Elizabeth (Portman), un’attrice, arriva per fare ricerche per un film sulla loro passato. “Il motivo per cui il film sembra così pericoloso è che le persone non sanno dove siano i confini di nessuno”, ha continuato Moore.

Ci sono aspetti incredibilmente problematici di come è iniziata questa relazione [nel film], che penso che il film funzioni per un confronto tra Gracie e Joe, e in particolare all’interno di Joe“, ha detto Haynes. “Tuttavia questo è complicato dal fatto che questa relazione è durata: sono sopravvissuti allo scandalo e hanno cresciuto tre figli. Ci sono disparità di età in tutte le relazioni, ci sono trasgressioni umane: queste sono opportunità per noi di guardare a noi stessi e alla cultura in cui viviamo. A volte trovi disparità tra te e la cultura”.

May December è il quinto film di Moore con Todd Haynes, una collaborazione iniziata con Safe nel 1995 e che ha fatto ottenere all’attrice una nomination all’Oscar nel 2003 per Far From Heaven.

Dopo la standing ovation della Première ieri sera, il cast viene salutato con calore anche dalla sala stampa.

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative